“Prince of Broadway” di Sean Baker

Prospettive diverse

In Concorso
Il film di Sean Baker, già presentato al Festival di Locarno e di Los Angeles, è in concorso al Festival di Torino.

Non è facile la vita nelle strade, soprattutto se si è clandestini e senza un lavoro, Lucky, infatti, per sopravvivere deve fare da tramite per la vendita di merce contraffatta. Il suo capo Levon, arrivato negli Stati Uniti dall’est Europa e con un matrimonio in precario equilibrio, gestisce il negozio in cui avvengono le vendite e lo scambio di merci.

Le percentuali che Lucky ne ricava non sono molto alte e, nonostante il suo ottimismo, fatica a gestire la propria quotidianità, tra un monolocale che poco assomiglia a una casa e la sua nuova ragazza che non apprezza affatto il suo stile di vita. A complicare ulteriormente la situazione arriva Linda, una giovane ragazza con cui Lucky aveva avuto una fugace storiella qualche tempo prima. Linda si presenta con un bambino rivendicando la paternità all’uomo a cui lo “affida” senza troppi scrupoli e senza molte spiegazioni.

Incredulo e disorientato, Lucky si ritrova così con un bambino, forse nemmeno suo, a dover girare per le strade per poter fare il proprio lavoro, che diventa in questo modo quasi impossibile da gestire e con una ragazza che fatica a comprendere e sopportare la sua nuova condizione familiare.

Con uno sguardo reale e sincero il regista si sofferma sul problema dell’immigrazione e dell’integrazione culturale, sulla precarietà del lavoro e sulle difficoltà dei rapporti affettivi. Il protagonista si ritrova a gestire, spesso in maniera inappropriata, un bambino, i suoi bisogni e le sue esigenze pur non conoscendone la reale identità.
La vita del quartiere è piena di insidie, di minaccie e di difficoltà. E la pellicola dimostra come, anche se costretti con forza, si possa essere in grado di trasformare la propria condizione e di come l’amore, quello sincero e incondizionato, possa diventare la giusta spinta per una rivalutazione di valori e di abitudini.

Le regole del quartiere di certo non si cambiano ma posso sicuramente essere vissute con una coscienza diversa.

Titolo originale: Prince of Broadway
Regia: Sean Baker
Nazionalità: Usa
Anno: 2008
Durata: 100′
Interpreti: Prince Adu, Karren Karagulian, Aiden Noesi, Keyali Mayaga, Kat Sanchez.