ROMAFICTIONFEST 2007 – THE SHOW IS ABOUT TO START

Roma Capitale della fiction internazionale

Presentata nell’elegante Villa Piccolomini la prima edizione del RomaFictionFest, il primo festival internazionale che vedrà, tra il 2 e il 7 Luglio, il mondo della fiction televisiva quale suo indiscusso protagonista.

A farci immergere nella manifestazione è lo stesso direttore artistico del RomaFictionFest, Felice Laudadio (attuale direttore artistico della Casa del Cinema di Roma), che, con piglio sereno e vivace, descrive la rassegna come un “evento che non intende entrare in competizione, casomai integrare e collaborare, con le rassegne cinematografiche già presenti sui territori di Roma e Venezia”. “Roma si presenta – prosegue Laudadio – quale sede naturale di un festival della fiction, attività che rappresenta la seconda industria del Lazio per numero di persone impiegate, stimate attorno alle centomila unità. Proprio come Milano è da diversi anni la sede naturale del Festival del Telefilm”.

Sedi dell’evento romano saranno il Multisala Adriano, l’Auditorium della Conciliazione e la Casa del Cinema di Villa Borghese. Accesso libero alle sale, con posto non garantito per i soliti ritardatari.
Mentre il Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, e lo stesso Laudadio sono intenti a spiegare i misteriosi motivi della presenza solo last-minute del Comune di Roma tra i partner della manifestazione (l’assenza del logo del Comune di Roma dal materiale consegnato alla stampa potrebbe infatti testimoniare il non incondizionato appoggio del Sindaco di Roma, Walter Veltroni), il nostro sguardo va alle anteprime fuori concorso, tra cui segnaliamo un’interessante Guerra e Pace di Robert Dornhelm, attesa opera rappresentativa del multi-culturalismo, attraverso la recitazione contemporanea in molteplici lingue, di giovani, interessanti talenti del panorama mondiale, e a O’ Professore di Maurizio Zaccaro, la storia di un “maestro di strada” alle prese con i ragazzi di Scampia e che preannuncia nel suo cast di attori il sempre ispirato Sergio Castellitto. Anteprime che proseguiranno con la proiezione delle nuove serie di Lost, Grey’s Anatomy e Il Padrino.

Quattro le sezioni sicuramente in gara: TV-Movies, Miniserie, Sezione Seriale e Sezione Fiction Italiana, alle quali potrebbe affiancarsi, a seconda del materiale che perverrà alla direzione artistica, la Sezione Docudrama. Le quattro giurie incaricate di assegnare i premi saranno composte da giurati italiani scelti tra il pubblico (per quanto riguarda il giudizio sulle opere internazionali), e da 7 critici stranieri (per quanto riguarda la fiction italiana programmata da RAI e Mediaset nella stagione 2006-2007), consegnando il RomaFictionFest Diamond Award al vincitore, scelto da un’ulteriore giuria internazionale, che valuta i tre finalisti determinati in precedenza dal pubblico.
Importanti professionisti del settore, provenienti da tutto il mondo, presenzieranno a numerosi convegni all’interno del festival, fornendo in tal modo al RomaFictionFest un ulteriore picco di attraente notorietà.


http://www.romafictionfest.it/romafictionfest/