Ridere d’agosto….. ma anche prima 20a edizione. Estate 2010

Anche quest’estate torna “Ridere d’agosto… ma anche prima” il festival estivo del Teatro Garage che per la stagione calda si sposta come sempre nella suggestiva cornice dell’Arena del Mare al Porto Antico e nel palcoscenico all’aperto di Villa Imperiale nel quartiere di San Fruttuoso, ormai sede storica della rassegna. L’evento dal 9 luglio al 5 agosto è con il sostegno di Regione Liguria, Comune di Genova, Porto Antico s.p.a. e

20 Anni di Ridere d’agosto

Con l’ edizione del 2010 si festeggia un compleanno importante 20 ANNI di “Ridere d’agosto” nato nel ’91 per proporre diverse forme di comicità.
Sede storica della rassegna fu all’inizio Villa Imperiale per gli spettacoli più teatrali del Festival poi si aggiunse anche L’Arena del Mare al Porto Antico per i grandi allestimenti e il cabaret di richiamo.
Sul palco di Ridere in questa ventina di anni si sono alternati e susseguiti grandi nomi del teatro comico italiano dai padri della comicità storici quali Paolo Villaggio, Franca Valeri, Anna Mazzamauro per proseguire con Mario Zucca, Dario Vergassola, Tullio Solenghi, Mauro Pirovano Ugo Dighero Maurizio Crozza, Paolo Rossi, Luciana Littizzetto, Francesca Reggiani, Claudio Bisio, Zuzzurro e Gaspare, il trio Aldo Giovanni e Giacomo, Marina Massironi, Luca e Paolo, Antonio Cornacchione, Anna Maria Barbera (Sconsy) e tanti altri ancora con sempre attenzione specifica ai giovani talenti.
Un festival che ha avuto sempre successo e che è cresciuto ampliando il suo cartellone anche con spettacoli di prosa, musica e danza o di teatro contaminato con altre forme artistiche cercando di venire sempre incontro a gli interessi di un pubblico vario.

La ventesima edizione prende il via a Villa Imperiale il 9 luglio con una fiaba e quindi con uno spettacolo per famiglie la versione teatrale de “La Bella e la bestia” di M.me Beamount nella scrittura teatrale di Maria Grazia Tirasso e la regia di Fabrizio Giacomazzi dello Studio Associato Attori che ancora una volta prende parte al Festival con uno spettacolo per tutti dopo il successo dell’anno scorso di Peter Pan, mentre l’ ultimo appuntamento in cartellone è il 5 agosto al Porto Antico con il comico Paolo Rossi che proporrà il meglio del suo repertorio. Il programma è ricco 15 spettacoli in tutto tra cui 2 a ingresso libero anche se in occasione del ventesimo compleanno c’è un ritorno alle origini della rassegna con grande spazio alla comicità e quindi al teatro leggero, dalla commedia brillante basata sull’equivoco come “Il Signor Masure” della Compagnia stabile di Alassio, la commedia dall’intreccio giallo “L’Acrostico Bizzarro” di Maria Grazia Tirasso regia Iula Rossetti, commedia dialettale genovese “Paparino” con i Caroggê al vero e proprio cabaret: teatrale e televisivo.

Per il cabaret la rassegna offre innumerevoli proposte interessanti, iniziando dal Porto Antico, ci sarà martedì 13 luglio “Cabaret Yiddish” di Moni Ovadia, un cabaret classico nella forma con brani musicali e canti alternati a storielle aneddoti rese vivaci dall’intrattenitore, ma tutto dedicato a quella parte della cultura ebraica Yiddish , poi lunedì 19 luglio è la volta di una “Serata Zelig” con sul palco i comici di punta del momento direttamente dalla famosa trasmissione televisiva e quindi Antonio Ornano l’etologo che odia gli animali, Giovanni Vernia il giovane con i pantaloni pezzati di essiamo noi, Maurizio Lastrico il fine dicitore, Daniele Raco il comedian peso massino e Andrea di Marco tutti insieme in una serata all’insegna della liberatoria risata in cui i comici presentano le loro gag, le loro battute i loro personaggi e non solo giocheranno, sperimenteranno, interagiranno tra di loro in uno spettacolo dal ritmo incalzante e travolgente, un’ammucchiata di risate, un vero e proprio rito orgiastico.
Da non perdere ancora I Soggetti Smarriti Andrea Possa e Marco Rinaldi, con il gruppo comico musicale Bermuda Acoustic Trio (28 luglio) in “Soggetti in Bermuda”.

Ci sarà il ritorno di nomi come Gaspare e Zuzzurro e Paolo Rossi , che già stati ospiti in passato della rassegna renderanno omaggio a Ridere d’agosto portando in scena in esclusiva per i 20 anni del Festival il meglio del loro repertorio, un appuntamento da non lasciarsi sfuggire dunque per questi due spettacoli rispettivamente il 29 luglio e il 5 agosto che racchiudono i migliori sketch di cabaret del duo milanese famoso per il tormentone “Ce l’ho qui la brioche” e le gag del comico musicista, noto per la sua verve trascinante. Anche Mario Zucca (17 luglio) ospite in passato della rassegna la omaggerà a Villa Imperiale rispolverando il suo vasto repertorio di comicità dagli esordi ai giorni nostri.
Come è tradizione di Ridere si rinnova anche quest’anno l’incontro con cabarettisti e comici genovesi, e quindi a Villa Imperiale protagonisti saranno Rino Giannini (16 luglio) con “Problemi per ogni soluzione” e più noti comici liguri che in“Serata Cabaret” capitanata da Carlo Cicala (31 luglio) si alterneranno sul palco, presentando il loro repertorio più collaudato, ma anche personaggi e storie nuove, interagendo fra loro.
Oltre ai nomi di grande richiamo come sempre si darà voce anche a realtà teatrali emergenti ma non per questo meno interessanti in linea con quella politica del Teatro Garage attenta a portare nuove idee in scena.
E’ il caso dei Conviviali una compagnia di recente formazione, che dopo avere partecipato l’anno scorso con un testo di Dereck Benfiled, tornano a Villa Imperiale con un altrettanto divertente spettacolo, a metà tra il giallo da camera e la commedia. scritto da Maria Grazia Tirasso e diretto da Iula Rossetti dal titolo “L’Acrostico Bizzarro” (22 luglio).

In cartellone a Villa Imperiale da ricordare ancora tre rappresentazioni che uniscono il teatro alla musica come nel caso di “Vespe d’artificio” (20 luglio) con il musicattore Luigi Maio che fa la parodia a testi tipici delle composizioni e delle esecuzioni futuriste, attraverso stralci di Marx, Stravinskij e Poulenc, “Genova d’aglio di rose” (23 luglio) di Franco Canevesio: una camminata nella Genova di cui si parla poco o non si parla affatto, a fare da guida in questo passeggiata i monologhi di Franco Canevesio e gli interventi musicali di Claudio de Mattei che al basso elettrico ha rielaborato alcune canzoni delle tradizione ligure e “Lettere da lontano” (4 agosto ingresso libero) al Porto Antico una delle recenti produzioni di successo di pubblico e di critica del Teatro Garage rappresentato in diversi festival teatrali italiani, che porta in scena tra musica, parole e immagini, tra sorriso e commozione, aneddoti e storie vere di immigrati dalle origini ai giorni nostri. La scrittura scenica e regia sono di Lorenzo Costa che è interprete della piece a fianco di Federica Ruggero accompagnati dalla voce di Alberto Bobby Soul de Benedetti e Andrea Alesso alla chitarra.
——–
IL PROGRAMMA

LUGLIO

venerdì 9 Villa Imperiale

STUDIO ASSOCIATO ATTORI

La Bella e la Bestia

dalla fiaba di M.me De Beaumont scrittura teatrale Maria Grazia Tirasso

regia Fabrizio Giacomazzi

C’era una volta un giovane Principe che viveva in uno splendido castello. In una notte d’inverno una vecchia mendicante gli offrì una rosa in cambio del riparo dal freddo, ma lui la cacciò via. La donna si rivelò una fata che punì l’egoismo del Principe trasformandolo in una bestia mostruosa. Se avesse imparato ad amare e a farsi amare prima della caduta dell’ultimo petalo della rosa incantata, l’incantesimo si sarebbe spezzato…
———
martedì 13 luglio Porto Antico

MONI OVADIA e Emilio Vallorani (flauto), Paolo Rocca (clarinetto), Albert Florian Mihai (fisarmonica), Luca Garlaschelli (contrabbasso)

Cabaret Yiddish

Si potrebbe dire che lo spettacolo abbia la forma classica del cabaret comunemente inteso. Alterna infatti brani musicali e canti a storielle, aneddoti, citazioni che la comprovata abilità dell’intrattenitore sa rendere gustosamente vivaci. Ma la curiosità dello spettacolo sta nel fatto di essere interamente dedicato a quella parte di cultura ebraica di cui lo Yiddish è la lingua e il Klezmer la musica.
——–
giovedì 15 Villa Imperiale

COMPAGNIA STABILE DI ALASSSIO

Il signor Masure

di Claude Magnier regia Giorgio Caprile

con Sabrina Bonanato, Mario Mesiano e Giorgio Caprile

I sonniferi possono giocare brutti scherzi. Ne sa qualcosa Jaqueline, bella ex cantante lirica, moglie frustrata e amante incompresa, protagonista femminile della commedia di Claude Magnier. Secondo il cliché delle migliori farse, il tutto nasce da un equivoco di fondo che si svilupperà al punto di sconvolgere la tranquilla routine dei coniugi Giraux.
———
venerdì 16 Villa Imperiale

RINO GIANNINI in

Problemi per ogni soluzione

con Raffaella Burlando e Romina Mognol

Cabaret e canzoni per raccontare le manie del mondo d’oggi: la chirurgia estetica, i tatuaggi, le diete, l’alimentazione naturale, il rapporto complesso tra le persone e, ancor di più, tra i sessi, la scuola con le sue follie e stupidità, la mania di apparire in un mondo in cui tutti si credono in grado di fare tutto. Un mondo in cui il protagonista, e non solo lui, si sente sempre più estraneo.
———-
sabato 17 Villa Imperiale

MARIO ZUCCA

Il meglio di Zucca

Torna sul palco di Villa Imperiale il funambolo della risata, con la sua comicità dal linguaggio surreale, l’alienazione di personaggi folli che incatenano il pubblico in un vortice di giochi di parole di inesauribile impatto in uno spettacolo che rispolvera il suo vasto repertorio di comicità dagli esordi ad oggi, unendo alla parodia il gusto per la macchietta e la battuta.
——-
lunedì 19 Porto Antico

ANTONIO ORNANO, GIOVANNI VERNIA, MAURIZIO LASTRICO, DANIELE RACO, ANDREA DI MARCO

Serata Zelig

con i comici liguri che ormai fanno parte della scuderia della famosa trasmissione Giovanni Vernia il giovane coi pantaloni pezzati di “essiamo noi”, Antonio Ornano l’etologo che odia gli animali, Mautizio Lastrico il fine dicitore, Daniele Raco il comedian peso massimo.
marchio autorizzato Serata Zelig
——–
martedì 20 Villa Imperiale

LUIGI MAIO

Vespe d’artificio

con Federico Grillotti al piano

Un divertissement teatral-cameristico sugli aspetti scanzonati e meno noti del Futurismo, il cui aspetto ludico e innovativo fu oscurato fatalmente dalla sinistra ombra del conflitto mondiale. Il genovese Luigi Maio (Musicattore per sua scherzosa definizione), fa la parodia a testi tipici delle composizioni e delle esecuzioni futuriste, attraverso stralci di Marx, Stravinskij e Poulenc, lo spettacolo si chiude con il Fortunello di Petrolini.
————
giovedì 22 Villa Imperiale

I CONVIVIVALI

L’acrostico bizzarro

di Maria Grazia Tirasso regia Iula Rossetti

con Giampaolo Campanella, Paolo Derba, Francesco Nardi, Sara Vallebuona, Sara Zunino

Uno spettacolo leggereo e godibile, a metà fra il classico giallo “da camera” del quale utilizza l’intreccio con successivi “colpi di scena” e la commedia di cui ha i toni, le atmosfere e la leggerezza. L’ambientazione è a Genova, la scena una sala da pranzo; la vicenda si articola in quattro quadri alla fine dei quali accade sempre qualcosa che ribalta la situazione, almeno apparentemente…
————-
venerdì 23 Villa Imperiale

FRANCO CANEVESIO CLAUDIO DE MATTEI

Genova d’aglio

Una camminata nella Genova di cui si parla poco o non si parla affatto. Nella Genova gelosa custode delle sue tradizioni anche quelle più perverse. A guidare questo percorso i monologhi di Franco Canevesio e gli interventi musicali di Claudio De Mattei, che ha rielaborato al basso elettrico una serie di canzoni della tradizione ligure.
————
mercoledì 28 Porto Antico

SOGGETTI SMARRITI BERMUDA CIRCUS con ANDREA DI MARCO

Soggetti in…Bermuda

Il duo genovese, diverte partendo dall’attualità, con il nuovo repertorio che punta sul grande affiatamento fra Marco Rinaldi e Andrea Possa. I Bermuda Acoustic Trio sono un gruppo comico-musicale attivo da più di dieci anni sulla scena musicale Italiana, oltre duemila concerti in tutta Italia e all’estero, qui in accoppiata con Di Marco, show-man, musicista, comico che ha esordito col gruppo Cavalli Marci.
———–
giovedì 29 Porto Antico

ZUZZURRO E GASPARE

Il meglio di Z&G

Serata miscellanea con una scelta dei migliori sketch di cabaret del duo che è nato al Derby Club storico locale milanese dove entrambi si esibivano, nel 1976. L’affiatata coppia formata dall’ingenuo commissario Zuzzurro e dal suo fido assistente Gaspare appare per la prima volta in TV alla RAI nel 1978 e da allora il tormentone “ce l’ho qui la brioche”, riproposto per lungo tempo diventa un pezzo forte del loro repertorio, quasi uno slogan promozionale.
——-
Sabato 31 Villa Imperiale

Serata Cabaret con il meglio dei comici liguri

La serata è dedicata ai comici genovesi, come è ormai tradizione della rassegna estiva. I più noti comici genovesi e liguri si alterneranno sul palco, presentando il loro repertorio più collaudato ma anche personaggi e storie nuove, interagendo fra loro, divertono e si divertono, capitanati dal decano Carlo Cicala.

———–
AGOSTO

martedì 3 Porto Antico

I CAROGGÊ

Paparino

di Dino Falconi – regia Enrico Aretusi

Uno dei maggiori successi della Compagnia è anche una delle commedie più divertenti del secondo novecento da cui prese vita nel 1960 il film “Signori si nasce” con Totò e Peppino; è la storia di un maturo playboy in bolletta che, come spesso gli è successo in passato, chiede aiuto al fratello parsimonioso e moralista.

ingresso libero
———-
mercoledì 4 Porto Antico

TEATRO GARAGE

Lettere da lontano

con Lorenzo Costa e Federica Ruggero Alberto Bobby Soul de Benedetti e Andrea Alesso

Una riflessione attenta ed equilibrata sul fenomeno dell’emigrazione, fatta di testimonianze, immagini e musiche eseguite dal vivo, che riecheggiano e riportano in scena uno spaccato di storia italiana che va dalla fine dell’800 ai giorni nostri. Il pubblico entra in sintonia con un racconto che si insinua nella memoria e nel cuore.

ingresso libero
——-
giovedì 5 Porto Antico

PAOLO ROSSI

Il meglio di Paolo Rossi

Il comico musicista milanese, noto per la sua verve trascinante, che già nel 2006 aveva registrato il tutto esaurito all’Arena del Mare, torna dopo una fortunata tournée teatrale, con un nuovo spettacolo in cui riprende le sue gag più divertenti

Inizio spettacoli ore 21,30

Prezzi: (quando non segnalato l’ingresso libero)
Porto Antico: € 15,00 intero – € 12,00 ridotto – abbonamento ai 5 Spettacoli dell’Arena € 50,00
Villa Imperiale € 13,00 intero – € 10,00 ridotto – abbonamento ai 9 Spettacoli a Villa € 72,00

Teatro Garage, via F. Casoni 5 – 16143 Genova
tel. e fax 010.51.14.47 – [info@teatrogarage.it->info@teatrogarage.it] – www.teatrogarage.it