Schermi d’Amore 2008 – Tutti i vincitori della 12° edizione

Sul palco del Teatro Filarmonico di Verona trionfa il mélo spagnolo. Il film vincitore risulta essere, alquanto inaspettatamente, La Soledad, difficile storia di una madre che perde un figlio in un attentato a Madrid. Ma il vincitore morale di questa edizione si può senza dubbio considerare Lo mejor de mí della giovane regista Roser Aguilar, che porta a casa ben tre premi (Premio dei giornalisti, Premio del pubblico e Premio Speciale della Giuria) ed è sicuramente uno dei film in concorso che ha più colpito e toccato al cuore il pubblico del festival.

Nell’ondata spagnola, però, si distingue anche la pellicola inglese Hallam Foe, con un ritrovato Billy Elliot (che a dir la verità all’anagrafe risponde al nome di Jamie Bell), che incassa sempre il riconoscimento dei giornalisti e quello della Giuria Giovani, colpita da un personaggio vicino alla loro età e alle loro problematiche. I giovani hanno inoltre ritenuto opportuno assegnare una menzione speciale al coreano-americano Never Forever. Giustamente premiata anche l’interpretazione di Woody Harrelson in The Walker, accompagnatore gay di mogli ricche e annoiate in una Washington che cerca di nascondere i suoi scandali tra un gioco di carte e l’altro e tenerli fuori dai salotti bene dell’alta società diplomatica e governativa.

In un festival in cui concorrono solo dieci film, quindi, a ricevere un riconoscimento è la metà delle pellicole presentate. La serata è stata anche piacevolmente movimentata da una regia hollywoodiana, almeno negli intenti, messa in scena lodata dalla stessa direttrice di Ciak, Piera Detassis. Molti i momenti di intrattenimento e gli interventi celebri: tra questi, un premio speciale a John Boorman, il cui The tiger’s tail era in concorso ma non ha ricevuto alcun premio, Claudia Gerini che ritira il Premio femme fatale e féministe fatale, nonché la presenza di due celebri doppiatori, Roberto Pedicini (voce di Jim Carrey, Kevin Spacey…) e Christian Iansante (voce tra gli altri Matt Damon, Johnny Depp…) – forse poco noti i loro volti, ma familiari le voci. Sul palco, i due attori hanno ridoppiato dal vivo momenti di American Beauty e Shakespeare in Love, oltre ad una simpatica ed estemporanea comparsa di gatto Silvestro, non fisicamente ma tramite la voce di Pedicini, che tra gli altri nomi noti doppia anche il celebre personaggio animato. La serata è stata anche ravvivata dalla conduzione di una giovane attrice, Irene Turri, che ha saputo portare una ventata di freschezza in un rituale – quello delle premiazioni – che spesso tende alla noia e alla pomposità.

Nella foto Sonia Almarcha, protagonista di “La soledad”
Foto a cura di Francesca Vieceli Copyright © NonSoloCinema.com – Francesca Vieceli
SCHERMI D’AMORE 2008 – TUTTI I PREMI:
– Rosa d’oro Schermi d’Amore – Premio Calzedonia per il miglior film:
LA SOLEDAD di Jaime Rosales
– Rosa d’argento Schermi d’Amore – Premio Miglior interpretazione:
WOODY HARRELSON per THE WALKER di Paul Schrader
– Rosa d’argento Schermi d’Amore – Premio Speciale della Giuria:
LO MEJOR DE MÍ di Roser Aguilar
– Premio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto – Premio Stefano Reggiani:
HALLAM FOE di David Mackenzie
LO MEJOR DE MÍ di Roser Aguilar (ex-aequo)
-Premio del Pubblico (sponsor Fimauto e Veronamotors – MINI Italia):
LO MEJOR DE MÍ di Roser Aguilar
– Premio Giuria Giovani:
HALLAM FOE di David Mackenzie.
Menzione speciale per NEVER FOREVER di Gina Kim