Servillo e Verdone, duetto per la Festa di Roma

Incontro moderato da Mario Sesti

Toni Servillo e Carlo Verdone saranno insieme i protagonisti di Duetto incontro all’interno di Extra, sezione della prossima edizione (la terza) di Cinema. Festa Internazionale di Roma in programma dal 22 al 31 ottobre nella capitale. Ognuno dei due sceglierà scene che ama dei film dell’altro ed entrambi le commenteranno con Mario Sesti, direttore artistico di Extra.

“Carlo Verdone – racconta in anticipo Servillo – ha una qualità che trovo straordinaria in ogni grande attore comico: non mette mai al centro di quello che fa il proprio io. Riesce a smaterializzarsi in una serie infinita di individui; è come se dentro di lui ci fosse un super pubblico con cui fa i conti ogni volta”. Carlo Verdone ribatte: “Credo che Toni sia l’attore, oggi, dotato di maggiore autorevolezza nell’intero panorama italiano. Il suo viso, la sua fisicità, il modo stesso di stare in scena, sono l’espressione di una filosofia interna che gli permette di reggere ruoli drammatici e allo stesso tempo misteriosi”.

Verdone e Servillo non sono i primi protagonisti di Duetto: Marco Bellocchio e Bernardo Bertolucci lo furono della prima edizione della Festa. A ‘Duetto’, nelle sale dell’Auditorium di Roma, sono passati in decine: da Mario Monicelli a Ciprì e Maresco, da Silvio Muccino a Riccardo Scamarcio, da Stefania Sandrelli a Margherita Buy, da Paolo Virzì a Gabriele Muccino, da Sergio Rubini a Fabrizio Bentivoglio.