Stagione 2012/2013 Arena del Sole Bologna

L'Arena del Sole presenta la nuova stagione 2012/2013

La Stagione è dedicata a Lucio Dalla, per le tante cose fatte e sognate all’Arena del Sole, per quanto Lucio, uomo e artista, ha rappresentato per la nostra città e per l’Italia.

La stagione teatrale 2012-2013 dell’Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna si inaugura il 17 ottobre con la prima nazionale de La fondazione, ultimo testo teatrale di Raffaello Baldini che l’autore stesso, prima della sua scomparsa, ha consegnato a Ivano Marescotti che ne sarà protagonista. Questa nuova produzione di Nuova Scena sarà diretta da Valerio Binasco, attore e regista tra i più affermati del momento, alla sua prima collaborazione con lo stabile bolognese.

Dopo gli ottimi risultati dello scorso anno – circa 120.000 presenze registrate in sede e in tournée nel circuito teatrale italiano – nonostante la crisi economica che coinvolge il paese e in particolare il teatro italiano,
Il programma presenta ancora una volta un calendario ricco e di grande qualità sia per quanto riguarda le produzioni che gli spettacoli ospitati per un totale di 44 spettacoli distribuiti tra Sala Grande, Sala InterAction e Teatro delle Moline, caratterizzandosi come di consueto per la ricerca delle interazioni tra contenuti, forme e discipline dello spettacolo, fra Teatro, Musica e Danza, drammaturgia classica e contemporanea, ricerca e teatro popolare, tra tradizione e sperimentazione. Un teatro che guarda al presente, ai contenuti estetici e sociali, senza dimenticare il divertimento, e che dimostra dunque tutta la sua vitalità e creatività continuando ad affermarsi nel panorama teatrale nazionale.

LE PRODUZIONI
Tra nuove messinscene e riprese, sono otto le produzioni della stagione 2012-2013. Oltre alla già citata LA FONDAZIONE con Ivano Marescotti verrà ripresa OTELLO, la tragedia di Shakespeare realizzata in collaborazione con l’Estate Teatrale Veronese e diretta da Nanni Garella, con protagonisti Massimo Dapporto nelle vesti di Otello, Maurizio Donadoni in quelle di Iago e Angelica Leo in quelle di Desdemona. Vito sarà protagonista di due nuovi allestimenti in prima nazionale: IL MALANNO IMMAGINARIO, liberamente tratto da Molière, scritto da Francesco Freyrie e diretto da Daniele Sala, dove sarà al fianco di Claudia Penoni e Malandrino e Veronica, e MISERIA E NOBILTÀ, versione bolognese della celebre commedia di Eduardo Scarpetta, diretto da Nanni Garella, affiancato da Umberto Bortolani e lo stesso Garella, realizzato nell’ambito di Arte e Salute nell’Arena del Sole, il progetto di residenza della compagnia di pazienti psichiatrici realizzato da Nuova Scena con l’Associazione Arte e Salute Onlus. Garella e Arte e Salute si ritrovano anche nella nuova produzione in scena al Teatro delle Moline LA CLASSE MORTA, lo spettacolo culto di Tadeusz Kantor. Sempre alle Moline andranno in scena LA DERIVA (TITOLO PROVVISORIO), liberamente ispirato alla vita dello scrittore Giuseppe Berto, con Maurizio Cardillo, co-regista assieme a Elena Bucci, e CORPI IMPURI di e con Marinella Manicardi, che dopo il successo della scorsa stagione riproporrà anche la sua MARIA DEI DADI DA BRODO, che la vede in scena assieme al musicista Daniele Furlati.

LE COLLABORAZIONI
L’attività legata alla ricerca teatrale viene realizzata in stretta collaborazione con il Centro La Soffitta del Dipartimento di Musica e Spettacolo dell’Università di Bologna sulla base di una convenzione che in questi anni ha dato vita a una significativa sinergia di risorse e idee. Due gli spettacoli presentati nell’abbonamento Interazioni Contemporanee: O A PALERMO O ALL’INFERNO – LO SBARCO DI GARIBALDI IN SICILIA, nuova creazione di Mimmo Cuticchio, il più importante erede dell’arte del puparo nel teatro dei Pupi siciliani, e TA-KAI-TA – EDUARDO PER EDUARDO, scritto e diretto da Enzo Moscato, che ne è anche protagonista insieme a Isa Danieli, uno spettacolo “su” e non “da” Eduardo De Filippo.

Prosegue la collaborazione con Gender Bender Festival, il festival internazionale promosso da Il Cassero gay lesbian center dedicato agli immaginari prodotti dalla cultura contemporanea legati alle nuove rappresentazioni del corpo, delle identità di genere e di orientamento sessuale (www.genderbender.it): grande spazio alla danza in Sala InterAction con la prima nazionale di I-ON, uno spettacolo del performer bulgaro Ivo Dimchev, con FOLK-S, drammaturgia e coreografia di Alessandro Sciarroni e con due spettacoli short format: ¿HASTA DÓNDE?, di Sharon Fridman, in prima nazionale, e POR SAL Y SAMBA, di Carles Casallachs. In Sala Grande viene presentato STORM END COME della coreografia Yasmeen Godder, stella nascente della danza israeliana formatasi a New York.

Si rinnova anche la collaborazione con AterDanza con CARNE TRITA – CONCERTO PER VOCE E DANZA, del coreografo Roberto Castello, e DRUGS KEPT ME ALIVE, uno spettacolo del grande “mago” del teatro moderno Jan Fabre, protagonista il performer e danzatore Antony Rizzi.

LE OSPITALITÀ

InterAction
L’Abbonamento InterAction propone grandi artisti della scena nazionale e internazionale: Silvio Orlando con IL NIPOTE DI RAMEAU, dal trattato filosofico di Denis Diderot; Stefano Accorsi, per la regia di Marco Baliani, rilegge Ludovico Ariosto in FURIOSO ORLANDO; Valerio Mastandrea è protagonista e regista di QUI E ORA, scritto da Mattia Torre, uno degli autori della fortunata serie tv Boris; Giuseppe Battiston veste i panni del MACBETH in chiave contemporanea diretto da Andrea De Rosa. Franco Branciaroli è protagonista di SERVO DI SCENA, del drammaturgo premio Oscar Ronald Harwood, Lella Costa presenta il suo nuovo lavoro CASOMAI SENZA UN SALUTO e le compagnie dei Teatri Stabili della Sardegna e della Toscana recitano insieme ne I FRATELLI KARAMAZOV, da Dostoevskij, diretto da Guido De Monticelli. Valeria Parrella, scrittrice tra le più interessanti del panorama letterario italiano, ha scritto la drammaturgia originale di ANTIGONE, diretto da Luca De Fusco, protagonista Gaia Aprea. Gli Oblivion, gruppo di artisti-cantanti-attori-cabarettisti-comici resi celebri dalla rete, portano in scena OBLIVION SHOW 2.0: IL SUSSIDIARIO, per la regia di Gioele Dix, mentre con OPEN il coreografo statunitense Daniel Ezralow torna dopo quattro anni di assenza dai palcoscenici italiani. Geppy Gleijeses firma un nuovo allestimento di MISERIA E NOBILTÀ di Eduardo Scarpetta, dove è affiancato in scena da Lello Arena, e infine Sebastiano Lo Monaco presenta PER NON MORIRE DI MAFIA, dal romanzo del Procuratore Nazionale Antimafia Pietro Grasso. Completano il programma InterAction le produzioni di Nuova Scena LA FONDAZIONE e IL MALANNO IMMAGINARIO.

Interazioni Contemporanee
L’abbonamento Interazioni Contemporanee dedica una particolare attenzione alle nuove espressioni teatrali. Enzo Vetrano e Stefano Randisi portano in scena FANTASMI, tratto da Luigi Pirandello e Franco Scaldati; Jurij Ferrini continua il suo lavoro su Tennessee Williams presentando il testo inedito RODAGGIO MATRIMONIALE; Ninni Bruschetta mette in scena L’UFFICIO, scritto dagli autori della serie tv di culto Boris. Grande spazio all’impegno civile e all’attualità con i giornalisti Gian Antonio Stella (Corriere della Sera) e Federico Rampini (La Repubblica), rispettivamente con VANDALI – L’ASSALTO ALLE BELLEZZE D’ITALIA e OCCIDENTE ESTREMO, e con Giorgio Felicetti, che presenta MATTEI nel 50° anniversario della scomparsa del fondatore dell’ENI. Michele Riondino, venuto alla ribalta televisiva come protagonista nella serie Il giovane Montalbano, interpreta SIAMOSOLONOI, affiancato da Maria Sole Mansutti. Alessandro Gassman dirige Giulio Scarpati e Claudio Casadio in OSCURA IMMENSITÀ, di Massimo Carlotto. Il Teatro del Carretto porta in scena la propria personale versione di AMLETO di Shakespeare, Alessandro Maggi dirige PICCOLI CRIMINI CONIUGALI dello scrittore Éric-Emmanuel Schmitt, tra i più rappresentati in Europa. In MUMBLE MUMBLE Emanuele Salce riflette sul mestiere dell’attore e sui propri padri: quello naturale Luciano Salce e quello adottivo Vittorio Gassman, mentre Maria Paiato, attrice pluripremiata (due Premi Ubu, tra gli altri), affronta ANNA CAPPELLI di Annibale Ruccello. Infine la compagnia KaraKasa Circus presenta CASA DOLCE CASA, uno “spettacolo di teatro acrobatico dell’Europa dell’Est”. Completano il programma di Interazioni Contemporanee la produzione MISERIA E NOBILTÀ, ¿HASTA DÓNDE? / POR SAL Y SAMBA e STORM END COME del Gender Bender Festival, gli spettacoli di Enzo Moscato e di Mimmo Cuticchio presentati in collaborazione con il Centro La Soffitta, CARNE TRITA di Roberto Castello.

Teatro delle Moline
Oltre alle produzioni LA CLASSE MORTA, LA MARIA DEI DADI DA BRODO, CORPI IMPURI e LA DERIVA, il calendario delle ospitalità al Teatro delle Moline prevede come di consueto una serie di rappresentazioni tra nuova drammaturgia e promozione di giovani gruppi e di artisti del nostro territorio. BARNUM è il nuovo spettacolo di Elena Bucci, fondatrice assieme a Marco Sgrosso della compagnia Le Belle Bandiere; con QUELLA LUCE BLU Marina Pitta dà voce e corpo alla scienziata Marie Curie, mentre la giovane compagnia Biancofango presenta PORCO MONDO.

LABORATORI TEATRALI
Anche quest’anno verranno organizzati laboratori di teatro, recitazione (corso base e avanzato), dizione, lettura espressiva, drammaturgia, scrittura scenica, scenografia, illuminotecnica, speakeraggio e recitazione-composizione sonora. Le modalità formative proposte sono ancora più ampie, suddivise tra workshop, laboratori intensivi e annuali – lunghi tutta una stagione, un mese o un solo week end. Queste varie formule sono destinate a coloro che già possiedono un certo livello di preparazione nelle varie discipline teatrali, ma anche a quanti desiderino confrontarsi con le pratiche performative e vivere un’esperienza che è insieme formativa e divertente. Marinella Manicardi terrà laboratori di recitazione; Alessandra Frabetti ne condurrà due, uno di dizione e l’altro di recitazione avanzato su Molière; Elena Bucci terrà il laboratorio di recitazione e scrittura scenica, Gabriele Tesauri quello di drammaturgia e Paolo Mazzi quello di illuminotecnica, mentre Davide Amadei curerà un workshop di scenografia. Marina Pitta condurrà laboratori di recitazione, lettura espressiva e, insieme a Gianfranco Rimondi, quello di speakeraggio. Novità di quest’anno la partnership con Città del Capo – Radio Metropolitana in occasione proprio del laboratorio di speakeraggio e di quello di recitazione-composizione sonora condotto da Rossella Dassu e Luca Piga, che vedrà la realizzazione di uno spettacolo radiofonico ascoltabile sulle frequenze della radio (radio.rcdc.it).

SCUOLA
Prosegue l’attività di promozione culturale dell’Arena del Sole verso le giovani generazioni che trova la sua sintesi ne Il Teatro delle Scuole®, rassegna di spettacoli messi in scena dai ragazzi delle scuole di Bologna e provincia che giunge alla 27a edizione. Il percorso di promozione della cultura e della pratica del teatro prosegue anche all’interno degli istituti scolastici, attraverso un’offerta laboratoriale diretta sia agli alunni che agli insegnanti, al fine di utilizzare il teatro come strumento educativo: I mestieri del teatro porterà direttamente il teatro nelle scuole per coinvolgere gli studenti, attraverso incontri nelle classi con registi, tecnici di produzione e attori sui segreti della messa in scena; Alza la voce è una vera e propria “scuola di lettura ad alta voce” da fare in classe, a cura di un’attrice. Infine, agli insegnanti è rivolto il laboratorio di lettura espressiva, per migliorare le proprie capacità comunicative.

L’ARENA SUL WEB: UNA STAGIONE TEATRALE IN UN CLICK
Con la presentazione della nuova stagione teatrale, L’Arena del Sole lancia la nuova versione del sito ufficiale www.arenadelsole.it – realizzata da Elogic srl – rinnovato nel layout e nei contenuti: ancora più informazioni sugli spettacoli, grande spazio alla multimedialità e all’interconnessione con social network e piattaforme di web content, per essere costantemente in contatto con il proprio pubblico. Il teatro comunica anche con un profilo e una fanpage su Facebook (oltre 8.500 iscritti), il canale su YouTube ArenaChannel (con una media annuale di 20.000 visitatori), profili su Twitter, Instagram e Pinterest per le news, foto, aggiornamenti last minute e qualche curiosità su quel che accade quotidianamente in teatro, e una press area continuamente aggiornata. Anche la newsletter quest’anno cambia aspetto e, oltre alle periodiche promozioni con significative riduzioni sui prezzi dei biglietti, offre maggiori informazioni e la possibilità esclusiva di assistere a eventi speciali. Un modo per coinvolgere gli spettatori anche al di là delle serate di spettacolo al fine di promuovere un dialogo che sia il più possibile continuo e reciproco.

PARTNERSHIP CON LEPIDA SPA
Continua l’importante collaborazione con la rete regionale Lepida nell’ambito del progetto pilota che vede l’Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna fra i teatri protagonisti del progetto TeatroNet voluto dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna.

Novità: servizi per le famiglie: ALL’ARENA CON I BIMBI
In occasione di alcune repliche degli spettacoli in programma sarà attivato per i bambini un innovativo servizio di laboratori e intrattenimento. Progetto in collaborazione con la Cooperativa Sociale Società Dolce.

17 – 28 ottobre (Sala Grande)
Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna
La fondazione
di Raffaello Baldini
con Ivano Marescotti
regia Valerio Binasco
PRIMA NAZIONALE

All’interno di Gender Bender Festival (www.genderbender.it):

27 ottobre (Sala InterAction)
Gender Bender Festival
I-ON
spettacolo di Ivo Dimchev
in collaborazione con Franz West
PRIMA NAZIONALE

30 ottobre (Sala InterAction)
Gender Bender Festival
Folk-S
WILL YOU STILL LOVE ME TOMORROW?
drammaturgia e coreografia Alessandro Sciarroni
una produzione Teatro Stabile delle Marche
in collaborazione con Associazione Corpoceleste C.C.00#

2 – 3 novembre (Sala InterAction)
Gender Bender Festival
¿Hasta Dónde…?
di Sharon Fridman
PRIMA NAZIONALE

Por Sal y Samba
di Carles Casallachs

3 novembre (Sala Grande)
Gender Bender Festival
Storm End Come
coreografia Yasmeen Godder

8 – 11 novembre (Sala Grande)
Il Rossetti – Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia
Malguion srl
Oblivion Show 2.0: il Sussidiario
testi Davide Calabrese e Lorenzo Scuda
musiche Lorenzo Scuda
gli Oblivion sono: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli
regia Gioele Dix

14 – 18 novembre (Sala Grande)
Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna
in collaborazione con Estate Teatrale Veronese
Otello
di William Shakespeare
traduzione, adattamento, regia Nanni Garella
con Massimo Dapporto, Maurizio Donadoni, Angelica Leo, Federica Fabiani, Gabriele Tesauri, Woody Neri, Matteo Alì

14 – 17 novembre (Sala InterAction)
Progetto U.R.T. – Compagnia Jurij Ferrini
con il sostegno del Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi
Rodaggio matrimoniale
di Tennessee Williams
con Jurij Ferrini, Eva Cambiale, Isabella Macchi, Carlo Orlando
regia Jurij Ferrini

21 – 25 novembre (Sala Grande)
Teatro Stabile di Calabria
Teatro Quirino
Miseria e nobiltà
di Eduardo Scarpetta
con Geppy Gleijeses, Lello Arena, Marianella Bargilli
e con Gigi De Luca
regia Geppy Gleijeses

22 novembre – 14 dicembre (Teatro delle Moline)
Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna
Arte e Salute onlus
La classe morta
di Tadeusz Kantor
con gli attori di Arte e Salute
regia Nanni Garella

27 novembre (Sala Grande)
Promo Music
Occidente Estremo
VI RACCONTO IL NOSTRO FUTURO
di e con Federico Rampini
e con Gianna Fratta (pianoforte), Dino De Palma (violino e violino cinese), Veronica Granatiero (canto)
regia Antonio Petris

5 – 7 dicembre (Sala InterAction)
Les Enfants du Paradis
Festival della Narrazione di Arzo – Svizzera
Esteuropaovest Festival
Mattei
PETROLIO E FANGO

di e con Giorgio Felicetti
testo teatrale Francesco Niccolini e Giorgio Felicetti
con la partecipazione di Valentina Bonafoni

6 – 9 dicembre (Sala Grande)
Cardellino srl
Il nipote di Rameau
tratto da un trattato filosofico di Denis Diderot
traduzione e adattamento Edoardo Erba e Silvio Orlando
con Silvio Orlando, Amerigo Fontani, Maria Laura Rondanini
regia Silvio Orlando

14 – 16 dicembre (Sala Grande)
Nuovo Teatro e Teatro Stabile dell’Umbria presentano
Stefano Accorsi in
Furioso Orlando
BALLATA IN ARIOSTESCHE RIME PER UN CAVALIER NARRANTE

liberamente tratto da L’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto
adattamento teatrale e regia Marco Baliani
e con Nina Savary

18 dicembre – 13 gennaio (Sala Grande)
Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna
Il malanno immaginario
di Francesco Freyrie
liberamente ispirato a Il Malato immaginario di Molière
con Vito, Claudia Penoni, Paolo Maria Veronica, Roberto Malandrino
regia Daniele Sala
PRIMA NAZIONALE

19 – 20 dicembre (Sala InterAction)
Fondazione Atlantide
Teatro Stabile di Verona
Piccoli crimini coniugali
di Éric-Emmanuel Schmitt
con Paolo Valerio e Elena Giusti
regia Alessandro Maggi

17 – 20 gennaio (Sala Grande)
BAM teatro/ Vasquez Y Pepita
Valerio Mastandrea in
Qui e ora
di Mattia Torre
regia Valerio Mastandrea

22 – 23 gennaio (Sala Grande)
Teatro del Carretto in
Amleto
da William Shakespeare
adattamento e regia Maria Grazia Cipriani
scene e costumi Graziano Gregori
suono Hubert Westkemper

22 gennaio – 10 febbraio (Teatro delle Moline)
Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna
La Maria dei dadi da brodo
testo e regia Marinella Manicardi
collaborazione drammaturgica Federica Iacobelli
con Marinella Manicardi e Daniele Furlati
musiche originali Daniele Furlati
spazio scenico e oggetti Davide Amadei

26 – 27 gennaio (Sala Grande)
KaraKasa Circus
Casa dolce casa
SPETTACOLO DI TEATRO ACROBATICO DELL’EUROPA DELL’EST

di Marcello Chiarenza e Alessandro Serena
musiche Carlo Cialdo Capelli

29 – 30 gennaio (Sala Grande)
Teatro Stabile del Veneto
Accademia Perduta/Romagna Teatri
Oscura immensità
di Massimo Carlotto
tratto dal romanzo L’oscura immensità della morte di Massimo Carlotto
con Giulio Scarpati, Claudio Casadio
regia Alessandro Gassman

1 – 3 febbraio (Sala Grande)
Bags Entertainement presenta
Open
uno show di Daniel Ezralow
con la D.E. Constructions Dance Company

5 febbraio (Sala Grande)
Gershwin Spettacoli
con il patrocinio di F.A.I. Fondo Ambiente Italiano
Vandali
L’ASSALTO ALLE BELLEZZE D’ITALIA
di e con Gian Antonio Stella e Gualtiero Bertelli
e con Paolo Favorido, Domenico Santaniello, Rachele Colombo e Maurizio Camardi

6 – 7 febbraio (Sala InterAction)
Associazione Figli d’Arte Cuticchio
O a Palermo o all’inferno
LO SBARCO DI GARIBALDI IN SICILIA

ideazione scenica, drammaturgia e regia Mimmo Cuticchio
Oprante – contastorie: Mimmo Cuticchio
Manianti e combattenti: Giacomo Cuticchio, Fulvio Verna, Tania Giordano
spettacolo presentato in collaborazione con
Centro La Soffitta del Dipartimento di Musica e Spettacolo
Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

8 – 10 febbraio (Sala Grande)
Teatro Stabile della Sardegna
Teatro Metastasio Stabile della Toscana
I fratelli Karamazov
dal romanzo di Fëdor Michailovič Dostoevskij
drammaturgia Roberta Arcelloni e Guido De Monticelli
regia Guido De Monticelli
con le compagnie del Teatro Stabile della Sardegna e del Teatro Metastasio Stabile della Toscana

12 – 13 febbraio (Sala InterAction)
Aldes
in collaborazione con Fondazione Università di Ca’ Foscari/Teatro di Ca’ Foscari e Associazione Didee (TO)
Carne trita
CONCERTO PER VOCE E DANZA

progetto, regia, coreografia Roberto Castello
interpreti Elisa Ferrari, Alessandra Moretti , Fabio Pagano, Giselda Ranieri , Irene Russolillo
in collaborazione con AterDanza

13 – 16 febbraio (Teatro delle Moline)
Biancofango – La Corte Ospitale – Officina 1011 di Triangolo Scaleno Teatro
Porco mondo
drammaturgia Francesca Macrì e Andrea Trapani
regia Francesca Macrì
con Aida Talliente e Andrea Trapani

14 – 17 febbraio (Sala Grande)
CTB Teatro Stabile di Brescia
Teatro de Gli Incamminati
Franco Branciaroli e Tommaso Cardarelli in
Servo di scena
di Ronald Harwood
traduzione Masolino D’Amico
regia Franco Branciaroli

20 – 24 febbraio (Teatro delle Moline)
Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna
Corpi impuri
di e con Marinella Manicardi
spazio scenico Davide Amadei
realizzato in collaborazione con Festival Filosofia 2011, Centro di ricerca delle donne di Modena

21 – 22 febbraio (Sala InterAction)
Teatro di Messina
L’ufficio
di Giacomo Ciarrapico e Mattia Torre
regia Ninni Bruschetta
musiche Tony Canto

23 – 24 febbraio (Sala Grande)
Teatro de Gli Incamminati
Diablogues / Compagnia Vetrano-Randisi
Fantasmi
da Luigi Pirandello e Franco Scaldati
testo e regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi
con Enzo Vetrano, Stefano Randisi e Margherita Smedile

26 febbraio – 3 marzo (Sala Grande)
Teatro Stabile di Napoli
Napoli Teatro Festival Italia
Antigone
di Valeria Parrella
regia Luca De Fusco
con Gaia Aprea

5 – 6 marzo (Sala Grande)
Troubleyn/Jan Fabre (Antwerp, BE)
in coproduzione con Maribor 2012 (European Capital of Culture – SL)
Drugs Kept Me Alive
testo, regia, coreografia Jan Fabre
drammaturgia Miet Martens
con Antony Rizzi
in collaborazione con AterDanza

7 – 10 marzo (Teatro delle Moline)
Ursa Maior Teatro
Quella luce blu
LA VITA DI MARIE CURIE

tratto da Il Fuoco del radio. Dialoghi con Madame Curie di Simona Cerrato e Luisa Crismani
con Marina Pitta e Briana Zaki
regia Irene Ros

12 marzo (Sala Grande)
Sicilia Teatro Associazione
Per non morire di mafia
di Pietro Grasso
versione scenica Nicola Fano
adattamento drammaturgico Margherita Rubino
con Sebastiano Lo Monaco
regia Alessio Pizzech

14 – 17 marzo (Sala Grande)
Fondazione del Teatro Stabile di Torino
Teatro Stabile del Veneto “Carlo Goldoni”
Macbeth
di William Shakespeare
traduzione Nadia Fusini
con Giuseppe Battiston, Frédérique Loliée
regia Andrea De Rosa

15 – 17 marzo (Sala InterAction)
Società per Attori
Mumble mumble
OVVERO CONFESSIONI DI UN ORFANO D’ARTE

di Emanuele Salce e Andrea Pergolari
con Emanuele Salce e Paolo Giommarelli

20 – 24 marzo (Teatro delle Moline)
Associazione Culturale Le Belle Bandiere
Barnum
di e con Elena Bucci
al pianoforte Dimitri Sillato
musiche originali Andrea Agostini, Raffaele Bassetti, Dimitri Sillato

21 – 22 marzo (Sala InterAction)
Associazione culturale Artisti Riuniti e Palomar
in collaborazione con PAV
siamosolonoi
drammaturgia Marco Andreoli
con Michele Riondino, Maria Sole Mansutti
regia Circo Bordeaux

4 – 14 aprile (Sala Grande)
Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna
Arte e Salute onlus
Miseria e nobiltà
di Nanni Garella da Eduardo Scarpetta
con Vito, Umberto Bortolani e Nanni Garella
regia Nanni Garella
PRIMA NAZIONALE

5 – 20 aprile (Teatro delle Moline)
Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna
in collaborazione con Compagnia Cardillo / Associazione Culturale Le Belle Bandiere
La deriva (titolo provvisorio)
liberamente ispirato alla vita di Giuseppe Berto
con Maurizio Cardillo
regia Elena Bucci e Maurizio Cardillo

11 – 12 aprile (Sala InterAction)
Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
Compagnia Enzo Moscato
Ta-kai-ta
EDUARDO PER EDUARDO

testo e regia Enzo Moscato
con Isa Danieli e Enzo Moscato
spettacolo presentato in collaborazione con
Centro La Soffitta del Dipartimento di Musica e Spettacolo
Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

17 – 21 aprile (Sala Grande)
Irma spettacoli presenta
Lella Costa in
Casomai senza un saluto

19 – 21 aprile (Sala InterAction)
Fondazione Salerno Contemporanea
Teatro stabile di innovazione
Anna Cappelli, uno studio
di Annibale Ruccello
con Maria Paiato
regia Pierpaolo Sepe

www.arenadelsole.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteStagione 2012/2013 Teatro Duse Bologna
Prossimo articoloStagione 2012/2013 Teatro degli Arcimboldi Milano
Avatar
Chiara Giacobelli è una scrittrice e giornalista nata nel 1983. Si è laureata a pieni voti in Scienze della Comunicazione e poi Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. E' iscritta all'Ordine dei Giornalisti dal 2006 e ha pubblicato undici libri, tra cui il pluri-premiato saggio biografico "Furio Scarpelli. Il cinema viene dopo" realizzato insieme ad Alessio Accardo di Sky Cinema e al critico Federico Govoni. Nel 2016 è uscito il suo romanzo d'esordio "Un disastro chiamato amore" edito da Leggereditore del gruppo Fanucci. Come giornalista collabora anche con il gruppo Cairo Editore (Bell'Italia e In Viaggio), Affari Italiani, Luxgallery, oltre a tenere un blog culturale sull'Huffington Post. Il suo sito è www.chiaragiacobelli.com, oppure potete seguirla tramite Facebook, LinkedIn e Twitter.