TIM ROBBINS IN CONCERTO: le foto dello spettacolo a Firenze

Tim Robbins & the Rogues Gallery Band

Il 12 ottobre Tim Robbins ha portato il suo spettacolo di esordio nel mondo della musica, al teatro Odeon di Firenze, come anteprima nell’ambito del festival della creatività.
Il noto attore, candidato all’Oscar per il film Mistic River, magistrale interprete di Le ali della Libertà, nonché regista del film Dead man walking, ha voluto impegnarsi in questo nuovo progetto per esprimere la sua grande passione musicale. Dopo passate esperienze saltuarie nel mondo della musica (ha suonato anche con i Pearl Jam), questo tour rappresenta il suo album di esordio: Tim Robbins & the Rogues Gallery Band.

Accompagnato da ottimi musicisti, Robbins ha presentato i nove brani dell’album; si tratta di un percorso tra la musica folk americana, con richiami al rock ed al country; alcuni brani sono versioni degli autori più amati dall’artista come Tom Waits e Johnny Cash.
Robbins ha dichiarato di aver sempre coltivato la passione per la musica, condizionato anche dal padre Gilbert, famoso batterista negli anni ’60 con il complesso The Highwaymen, ma si è posto rispetto a questa nuova attività con impegno e modestia : “….non voglio approfittare della fama per improvvisarmi star del rock”.
Nel concerto l’artista dimostra un’interessante tecnica nell’uso della chitarra e la voce riporta alle sonorità dei più noti folksingers americani.

La serata scorre in modo piacevole, la Rogues Gallery Band si fa apprezzare per l’elevato livello musicale. Al termine del concerto la sensazione, come spettatore, è di ammirazione per la poliedricità dell’artista, che sa svolgere i suoi diversi ruoli, di attore, di scrittore e regista e adesso di musicista con onestà e preparazione: “…la musica migliore è quella che viene dal profondo, da chi sente l’esigenza di raccontare una storia”.

Foto a cura di Alessandro Becattini Copyright © NonSoloCinema.com – Alessandro Becattini