“The Eichmann Show” di Paul Andrew Williams

Gli uomini dietro le quinte del processo a Eichmann

The Eichmann Show è la vera storia della messa in onda televisiva del processo ad Adolf Eichmann in Israele, di cosa fu trasmesso e di quanto fu difficile ottenere le autorizzazioni per farlo, e del successo della trasmissione.

1961. Israele. Il processo ad Adolf Eichmann, catturato in Argentina, l’uomo che pianificò la soluzione finale di Hitler, lo sterminio di sei milioni di ebrei, fu trasmesso per radio e televisione. Ogni giorno le riprese venivano spedite in 37 Paesi. Divenne la prima serie di documentari che cambiò il modo in cui la gente vedeva la Seconda Guerra mondiale, perché per la prima volta ebbe modo di ascoltare la storia dell’Olocausto raccontata dalle sue stesse vittime.

Milton Fruchtman (Martin Freeman), produttore americano, alla notizia della cattura di Eichmann e del suo processo in Israele, si mobilita per portare le telecamere in tribunale. Fruchtman aveva bisogno di un regista televisivo che sapesse gestire un evento ad alta tensione come quello. Rischiò personalmente quando si battè per avere Leo Hurwitz (Anthony LaPaglia). Questi era un regista/docuemntarista la cui carriera si interruppe per circa 10 anni, dopo il suo inserimento nella “black List” di McCarthy per presunte attività anti-americane.

_ La storia narra che Fruchtman si recò dal primo ministro israeliano Ben-Gurion, per chiedere il permesso di riprendere il processo. Le trattative furono molto lunghe, perché inizialmente i giudici israeliani erano contrari, pensando che le macchine da presa fossero “troppo grandi e ingombranti e che avrebbero disturbato le udienze”. Fruchtman ebbe sempre il sostegno di Ben-Gurion, che si fidava di lui.
Leo Hurwitz e Milton Fruchtman escogitarono quindi un modo ingegnoso per risolvere il problema, e cioè la costruzione di speciali nicchie al di là dei muri grazie alle quali le macchine da presa sarebbero rimaste fuori dall’aula, pur potendo riprendere ogni cosa.

Nonostante le minacce di morte, Leo Hurwitz e Milton Fruchtman furono mossi e convinti dall’alto principio “il passato va ricordato o saremo condannati a ripeterlo”.

Il regista Paul Andrew Williams, con il supporto dell’emittente inglese BBC, ha trovato il giusto equilibro registico per mostrare una storia televisiva profondamente umana e poco nota, con un lavoro di montaggio tra orginali spezzoni di archivio del processo vero e materiale di fiction del suo dramma.

Titolo originale: The Eichmann Show
Nazione: Regno Unito
Anno: 2015
Genere: Drammatico
Durata: 90′
Regia: Paul Andrew Williams
Cast: Martin Freeman, Anthony LaPaglia, Rebecca Front, Andy Nyman, Nicholas Woodeson, Ben Addis, Caroline Bartleet, Ed Birch, Dylan Edwards
Produzione: Feelgood Fiction
Distribuzione: Lucky Red
Data di uscita: 25 Gennaio 2016 (cinema)