“The Perfect Family” di Anne Renton

Il ritorno di Kathleen Turner

Eileen Cleary è una devota frequentatrice della parrocchia di un sobborgo americano. Quando padre Murphy le annuncia che è in lizza per l’ambito titolo di “cattolica dell’anno”, con tanto di assoluzione da tutti i peccati, per Eileen, è il caso di dirlo, si spalancano le porte del Paradiso. Ma c’è un piccolo inghippo…

Per ricevere il riconoscimento, infatti, non basta prodigarsi per i poveri, pregare ad ogni piè sospinto, andare in chiesa ogni giorno, aver allestito in casa un altarino, avere una statuetta in plastica della Madonna appesa allo specchietto retrovisore dell’auto e aiutare padre Murphy nelle celebrazioni.

Eileen dovrà invitare l’arcivescovo a cena per presentargli la sua “perfetta” famiglia cattolica. Peccato che le cose non stiano esattamente così.

Il marito Frank è un ex alcolista, la figlia Shannon è lesbica e ha concepito un figlio in provetta, il figlio Frank Jr., sposatosi per dovere con una compagna di scuola dopo una gravidanza “incidente di percorso”, si è trasformato in un infelice fedifrago impenitente.

Che fare? Eileen è sospesa tra la vergogna e il desiderio di fare la cosa giusta per i suoi cari. Fingere pare all’inizio la soluzione più semplice, anche se alla fine la sincerità darà i suoi frutti e Eileen sarà doppiamente premiata: dall’ambito titolo e dall’affetto riconquistato della sua famiglia.

Dopo La signora ammazzatutti (regia di John Waters del 1994), Kathleen Turner torna a vestire i panni di una casalinga un po’ impicciona, madre di famiglia piena di dubbi, ossessionata dalla rispettabilità cattolica che ha conquistato a fatica lavorando duramente a fianco di Richard Chamberlain che torna in abito talare dopo Uccelli di Rovo. Nel cast bene assortito di questa famiglia non convenzionale Emily Deschanel è la figlia Shannon, MIchael McGrady è il marito Frank, Jason Ritter è il figlio Frank Jr.

In concorso al 27° Torino GLBT Film Festival, la divertente commedia opera prima di Anne Renton, in cui non mancano alcuni momenti drammatici, affronta il tema delle convenzioni sociali e delle dinamiche famigliari con una sceneggiatura frizzante che si nutre di una buona dose di ironia (“Non devo pensare, io sono cattolica”).

La famiglia perfetta non esiste. La famiglia è sempre imperfetta, perché non risponde quasi mai alle aspettative. E Eileen si trova in quella terra di mezzo in cui ci si chiede che cosa rende una famiglia davvero tale, secondo ognuno di noi o secondo gli altri.

Le risposte arrivano, una dopo l’altra, nelle due ore che corrono senza mai annoiare verso un ottimista e prevedibile happy end che nulla toglie a questa gradevole favola moderna.

THE PERFECT FAMILY
Regia: Anne Renton
Sceneggiatura: Paula Goldberg, Claire V. Riley
Cast: Kathleeen Turner, Emily Deschanel, Jason Ritter, Michael McGrady, Elizabeth Pena, Richard Chamberlain
Produzione: Certainty Film, Present Pictures
Nazione: Usa
Sito Ufficiale: http://www.theperfectfamilymovie.com/
Uscita: 27°Torino GLBT Festival