Venezia Fashion Night

Sfilate e non solo nell'ineguagliabile cornice di Piazza San Marco

Piazza San Marco giovedì 30 luglio si è trasformata in un’enorme palcoscenico della moda internazionale in occasione di “Venezia Fashion Night”, evento dedicato alla moda e alla dance anni ’80, presentatola Jo Squillo. Hanno sfilato Prada, Bluemarine, Roberto Cavalli, Jean Paul Gaultier, Stella McCartney, Byblos, Krizia, Biagiotti, Scervino, Iceberg, Frankie Morello, Gianfranco Ferrè, Alberta Ferretti. Grande momento per le calzaturiere associate italiane, tra cui Artioli, Baldinini, Ballin, Fabi, Fratelli Rossetti, Rossimoda, Twice. Tania Danieli, che hanno visto sfilare le ragazze vestite con il tricolore.
In anteprima a Venezia le collezioni eyewear 2011 di Iceberg, Tod’s, Marc Jacobs, Ray-Ban, Givency, Channel, Roberto Cavalli, Sting, Lancetti, Laura Biagiotti, Hogan, Desquares, Dolce&Gabbana.

Una serata anche all’insegna della musica con Dj Broggio che è stato la colonna sonora del catwalk nella splendida Piazza San Marco illuminata a giorno da mille luci e colori.
Stelle della musica dance hanno fatto scatenare tutta la piazza presentando hits cult come Haiducii con Dragostea Din Tei, Black Box con Ride on Time, Santa Esmeralda con Don’t let me be misunderunderstood, e la cantante Sushi che ha presentato il tormentone 2010.
Anche Jo Squillo si è esibita con lo storico brano Siamo donne.

Accanto a moda e musica anche i momenti ufficiali delle premiazioni.
Leone D’Oro di Venezia a Roberta Di Camerino, nata a Venezia e morta l’11 maggio 2010, premio Oscar della moda nel ‘56 con il maestro della fotografia Cecil Beaton. Il premio è stato consegnato da Wichy Hassan, fondatore di Sixty Group che nel 2008 ha rilevato il brand veneziano, a ritirarlo la nipote.

Uno speciale catwalk è stato dedicato alla Camerino, con una sfilata-retrospettiva, che ha fatto rivivere i suoi celebri abiti colorati a trompe-l’oeil e i suoi storici Bagonghi, i bauletti di Grace Kelly.
Gianluca Lo Vetro, direttore di Book Moda e docente di Attualità della Moda alla facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, ha anche commentato una commovente foto story, gli scatti delle mete più importanti professionalmente e i momenti più felici di Roberta di Camerino.

Mario Boselli, presidente della Camera della moda italiana e Vittorio Tabacchi, presidente Anfao,
hanno ricevuto speciali riconoscimenti per l’impegno Veneto e per la promozione della moda italiana nel mondo.

L’evento è stato possibile grazie al Patrocinio della Camera della Moda Italiana, in collaborazione a Venezia Marketing ed Eventi e Casinò di Venezia, prodotto da Expovenice ed EvolutionVision Advisory.

Foto a cura di Romina Greggio Copyright © NonSoloCinema.com – Romina Greggio