“Two lovers” di James Gray

Una commedia drammatica

Concorso
James Gray torna in concorso al Festival Cannes per il secondo anno consecutivo presentando un film sulla carta agli antipodi rispetto ai suoi temi classici. Non storie di mafie e omicidi conditi da tragedie familiari come per i I padroni della notte e Little Odessa, bensì una commedia sull’amore ma dai tratti fortemente drammatici. Certamente un film atipico rispetto ai connotati, spesso farseschi, che ha assunto la commedia romantica americana contemporanea.

Leonard, interpretato dal poliedrico Joaquin Phoenix, attore feticcio di Gray, protagonista di tre dei suoi quattro lungometraggi, è un giovane come tanti che vive in un sobborgo urbano newyorkese. La scena d’apertura del film, di forte impatto emotivo, dice molto sulla personalità non comune del personaggio. Si vede infatti il protagonista correre lungo un molo, salire una ringhiera e poi gettarsi in acqua. Il ricordo di quella che poi si capirà essere l’amore della sua vita lo convincerà e ritornare a galla e salvarsi.

Alla disperata ricerca di una stabilità emotiva dopo il dramma vissuto in seguito alla separazione con l’ex-fidanzata, Leonard incontra quasi contemporaneamente due ragazze, molto diverse tra loro sia per carattere che per stile di vita.
Sandra (Vinessa Shaw) è una giovane donna con una personalità non certo complessa e dai gusti molti semplici. Michelle (Gwyneth Paltrow), sofisticata e dai gusti raffinati, si contraddistingue invece per avere una vita piuttosto problematica, soprattutto a livello sentimentale, dato che è legata a un uomo sposato.
Come nella migliore tradizione, Leonard, tra la brava ragazza prevedibile che gli vuole sinceramente bene, e quella instabile che gli procurerà mille preoccupazioni e pensieri, perderà la testa per la seconda, senza però tagliare del tutto i contatti con la prima.

Joaquin Phoenix, che come attore ha la capacità di indossare alla perfezione i panni di personaggi con uno spirito combattuto, offre un’interpretazione degna di nota. In linea con l’impostazione di “commedia drammatica” data dal regista, l’attore americano è credibilissimo sia nei momenti di comicità, spesso involontaria dato che il suo personaggio è piuttosto impacciato, che in quelli dove deve esprimere il dramma esistenziale puro.
James Gray si conferma con questo lavoro come uno dei talenti più interessanti del cinema americano, in grado di indagare nei numerosi meandri della personalità umana anche al di fuori delle pellicole di genere.

Titolo originale: Two Lovers
Nazione: U.S.A.
Anno: 2008
Genere: Drammatico
Durata: 100′
Regia: James Gray
Sito ufficiale:
Cast: Gwyneth Paltrow, Joaquin Phoenix, Vinessa Shaw, Isabella Rossellini, Elias Koteas, Moni Moshonov, Mari Koda, Samantha Ivers, Jeanine Serralles
Produzione: 2929 Productions
Distribuzione:
Data di uscita: Cannes 2008