VENEZIA, NOMI ECCELLENTI PER UN COMPLEANNO SPECIALE

All’hotel Excelsior di Roma la presentazione della 64. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica prende il via con la proiezione di Venezia 75, il numero delle sue edizioni, suggestivo film di montaggio del giornalista Antonello Sarno, panoramica seducente tra sogno e storia.
Davide Croff, Presidente della Biennale, introduce sottolineando come oggi il cinema sia “positivamente al centro del dibattito – politico e culturale – del nostro paese. Importanti interventi legislativi sono in discussione e attuazione. Cineasti, intellettuali e giornalisti stanno dando vita sui media a riflessioni e richiami di grande tensione etica sull’intreccio fra cinema, cultura e società”.

Marco Mueller, Direttore della Mostra, sottolinea che ”mai come quest’anno la contemporaneità è la guerra”. E cita il film di Paul Haggis In the Valley of Elah storia un militare di carriera che indaga sulla scomparsa del figlio rientrato dall’Iraq; quello in concorso di Brian de Palma, Redacted, in cui si racconta lo stupro di una quattordicenne da parte di soldati americani durante la guerra irachena; quello fuori concorso di Richard Shepard, The hunting party, dove “si vede che i criminali di guerra serbi, di cui si conosce il nascondiglio, non vengono perseguiti più di tanto”.
Le opere esaminate, provenienti da 70 paesi, sono state quasi 4.600: al festival vedremo quelle di 29 nazioni (nel 2005 erano 18, nel 2006 27); l’Italia, con 52 titoli, inclusi quelli delle delle retrospettive, guida la lista. Tre i nostri registi in concorso Franchi, Marra e Porporati.

La 64 mostra parte mercoledì 29 agosto, alle 18, con la passerella inaugurale e il film di apertura Atonement di Joe Wright proiettato nella sala grande.
Nata nel 1932, la Mostra compie settantacinque anni con glamour e senza stanchezza, celebrati con un Leone d’oro 75, istituito per l’occasione, che sarà consegnato a Bernardo Bertolucci nel corso della serata finale. Di Bertolucci Venezia proporrà, in versione restaurata da Cineteca nazionale e dall’Eni, il documentario del 1966 La via del petrolio e il film La strategia del ragno, da molti definito capolavoro che il regista presentò al Lido nel 1970. Sarà Alexander Kluge, padre del cinema tedesco e nato come la rassegna nel 1932, a ripercorrere i 75 anni di storia cinematografica attraverso la mostra con un programma speciale.

La sera dell’apertura vedremo in anteprima mondiale e in concorso il film di Joe Wright Espiazione, tratto dall’omonimo best-seller di Ian McEwan. Il 5 settembre assisteremo al “Tim Burton day” quando al regista statunitense sarà consegnato il Leone d’oro alla carriera.
Tre le sezioni principali: “Il concorso” che assegnerà il Leone d’oro al film successore del chiacchieratissimo e invisibile Stil life di Jia Zhangke; il “Fuori concorso” con la programmazione notturna più spettacolare e “Orizzonti”, dedicata alle nuove tendenze cinematografiche. Per l’eccezionale compleanno la giuria internazionale sarà interamente composta da registi e registe e presieduta dal cinese Zhang Yimou; il premio De Laurentis, per la migliore opera prima, dal produttore statunitense Bill Mechanic; la sezione Orizzonti presieduta dal regista Gregg Araki.

Fuori concorso sfileranno i grandi maestri tra cui Woody Allen, Claude Chabrol, Takeshi Kitano, Manoel de Oliveira.
Due i film a sorpresa: il primo, che il direttore definisce “enorme”, troverà spazio nella sezione mezzanotte e sarà un calibro grandissimo e internazionale. Il secondo, preso in esame il 20 agosto, andrà ad aggiungersi alla selezione ufficiale.
“Nel corso di questi quattro anni con Marco Mueller – ha concluso Davide Croff – ci siamo adoperati per dare risposte forti alle attese elevate intorno alla Mostra. Il nostro festival oggi è più organizzato, più amato, più autorevole sul piano internazionale: ne sono testimonianza le 51 nomination agli Oscar raggiunte dai film di Venezia nelle scorse tre edizioni. E la qualità del programma di quest’anno testimonia meglio di qualsiasi discorso la conferma della posizione raggiunta da Venezia nel mondo del cinema”.

Foto a cura di Romina Greggio
Tutti i diritti riservati. All Rights Reserved.
Copyright © NonSoloCinema.com