“Viva la libertà” di Roberto Andò

La ragionevole follia

Con il suo nuovo film Viva la libertà, Roberto Andò sembra aver fatto propria una delle lezioni americane di Calvino, in cui definiva la leggerezza – intesa come leggerezza pensosa – un valore anziché un difetto.

Per i primi dieci minuti, il film sembra stentare a prendere il via e lo spettatore un po’ annoiato dal ritmo lento e incerto si chiede dove si voglia andare a finire. Superati quei dieci minuti però, la storia e i personaggi ci prendono per mano verso un viaggio realistico e paradossale al tempo stesso; a noi spettatori non resta che farci trascinare da questo venticello leggero, non troppo forte da farci allontanare dall’attualità politica del nostro paese, ma abbastanza sostenuto da farcela vedere da una prospettiva diversa, con un pizzico di folle saggezza.

La trama sfrutta uno stratagemma che viene da lontano, dal teatro, dalla nostra letteratura e ancora indietro dalla commedia latina, quello dello scambio tra gemelli. I protagonisti, interpretati da un formidabile Toni Servillo, sono un politico stanco, fiacco e spaventato di perdere il potere, e un filosofo sui generis, che è passato per una depressione e che ora abbraccia la vita con l’incoscienza di chi non ha niente da perdere.

Si parla di politica, ma dentro il baule di Andò c’è molto altro: il cinema, la giovinezza, le donne, l’amore, la filosofia, la letteratura, solo per dire alcuni ingredienti. Il tutto, supportato da un cast impeccabile, anche per i personaggi secondari, tra cui spicca un Valerio Mastandrea sempre più versatile.
La sceneggiatura di Andò e Angelo Pasquini ci propone una sorta di favola, come quando da piccoli si gioca iniziando con la formula “facciamo finta che…?”. Come in tutti le favole si ride e si riflette e si esce dal cinema soddisfatti a patto che ci sia lasciati un po’ sorprendere e che si sia stati al gioco.

Titolo originale: Viva la libertà
Nazione: Italia
Anno: 2013
Genere: Drammatico
Durata: 94′
Regia: Roberto Andò
Cast: Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi, Michela Cescon, Anna Bonaiuto
Produzione: Bibi Film, Rai Cinema
Distribuzione: 01 Distribution
Data di uscita: 14 Febbraio 2013 (cinema)