A Venezia Shorts On Tap presenta “In Dreams”, celebrazione del cortometraggio onirico

Shorts On Tap (Corti alla spina) festival di cortometraggi nato 9 anni fa Londra, esportato anche a Berlino e a Tokyo, sbarca a Venezia per il secondo anno consecutivo nell’ambito di #CineMoving2022. Domenica 14 agosto in Campo San Polo ale 20,30 organizzerà una rassegna di cortometraggi titolata ‘In Dreams’. Vera e propria celebrazione del cortometraggio onirico, ‘In Dreams’ proporrà un programma incentrato sul concetto di ‘sogno’, attraverso una varieta’ di generi che spaziano dall’animazione al corto sperimentale, passando per il documentario. Il filo conduttore della serata sarà il ‘sogno’ inteso sia come desiderio, utopia, raggiungimento di una meta, ma anche come chimera, visione fantastica, evento surreale, esperienza onirica e finzione della mente. Nel corso della serata , condotta dall’attore e regista Mattia Berto, saranno proposti i seguenti cortometraggi: A Fleeting Dream by Jay Worsley (documentary) ; A Robot’s Tale by Stephanie Winter (music video/video art); Life is Now by Michael Coppola (experimental); Rabbit’s Foot by Dustie Carter (sci-fi); Short Love Story by Antonio Marzotto and Serena Patrignanelli (animation); The Future by Enrico Poli (drama/experimental); To Her by Jacopo Ardolino (experimental); Wallace Chan – The Art of Materials by Martina Margaux Cozzi (documentary); Watch Me Vanish by Georgia Bardi (animation).Le proiezioni dei corti saranno seguite da una sessione di domande e risposte fra i registi presenti ed il pubblico. Interverranno Enrico Poli (‘The Future’) sceneggiatore e regista italiano, Martina Margaux Cozzi (‘The Art of Materials’)regista creativa specializzata in progetti crossmediali ed esperienziali, Jacopo Ardolino (‘To Her’)regista e fotografo. I direttori di Short on Tap sono il veneziano Filippo Polesel e l’udinese Michele Fiascaris. Sito: www.shortsontap.com

Social media: @ShortsOnTap (Instagram, Facebook, Twitter)

Hashtags: #ShortsOnTap #LoveShortFilm