Girovago e Rondella Family Theater

Giovedì 2 settembre prenderà avvio la XVI edizione del festival internazionale di teatro di strada La Luna nel Pozzo, che dal 1996 si svolge annualmente a Caorle. Il primo giorno saranno sette le compagnie di artisti a esibirsi, e altrettanti dunque gli spettacoli tra cui scegliere. In Piazza Matteotti Circo Bipolar metterà in scena One Eyed Jacks, uno spettacolo di trapezio ballant e giocoleria che sfiderà la forza di gravità, mentre Madame Rebiné si esibirà con il Giro della piazza dove acrobatica e clownerie renderanno il percorso ciclistico dei performer Andrea Brunel-lo e Tommaso davvero divertente.  Sempre in Piazza Matteotti ci sarà poi uno spettacolo di fuoco della compagnia messicana Rulas Quetzal. In Campo Pio X, invece, Girovago e Rondella Family Theater e Stivalaccio Teatro si esibiranno rispettivamente con Manoviva e Full Metal Ginger. Il primo è uno spettacolo di teatro di figura realizzato interamente con le mani che viene proposto anche negli ospedali e nelle scuole come terapia motoria, la seconda, invece, è un’esibizione di clownerie che narra le vicissitudini della clownessa Ginger.

Ullallà Teatro

In Piazza Vescovado ci saranno, infine, l’hula hooper Marianna De Sanctis con Château Intérieur e Ullallà Teatro con Med che affronterà attraverso la danza il tema  prescelto per questa XVI edizione, ovvero la disabilità. Due corpi, di cui uno in carrozzina, si prenderanno lo spazio scenico donandoci due punti di vista differenti, ma in fondo anche simili. 

The Black Blues Brothers

Venerdì 3 settembre, oltre agli spettacoli del giovedì, in Piazza Vescovado andranno in scena la compagnia francese Cirque Entre Nous e quella keniota The Black Blues Brothers. Gli artisti della compagnia francese si esibiranno con una coreografia virtuosa ed emozionante attorno al palo cinese, mentre i Black Blues Brothers si cimenteranno in uno show acrobatico comico musicale dalla colonna sonora memorabile. In Piazza Veneto ci saranno Fabio Saccomani con Bolle per Adulti, uno spettacolo di satira, e Nomaduo con Charta che racconta dello sbarco di due personaggi in un mondo immaginario in cui la carta è l’elemento principale.

Gli spettacoli del venerdì saranno riproposti anche sabato 4 settembre, insieme ad altre esibizioni. Così in Piazza Veneto Cia ZeC metterà in scena La 8ème balle, una rappresentazione di circo contemporaneo che comprende acrobatica, verticali, giocoleria, clown e musica. In Piazza Matteotti, invece, ci saranno la Compagnia Samovar con Banda Storta Circus, il Galapiat Cirque con La Brise de la Pastille e il Tobia Circus con Equilibrium Tremens che presenteranno degli spettacoli in cui la clownerie si combina rispettivamente con musica dal vivo, acrobatica ed equilibrismo.

Havana Acrobatic Ensemble

Domenica 5 settembre il festival si concluderà riproducendo gli spettacoli del sabato, più Bolle per Adulti di Fabio Saccomani e, in prima visione, Fiesta! della compagnia cubana Havana Acrobatic Ensemble.

 

 

Informazioni utili

Ingresso gratuito.

Ingresso contingentato con prenotazione consigliata all’infopoint del festival oppure online.

Programma completo disponibile sul sito https://lalunanelpozzofestival.it

CONDIVIDI
Articolo precedente“Cenerentola” di Kay Cannon