Al via la seconda parte della XIII edizione di Corti a Ponte, il festival internazionale di cortometraggi, organizzato dall’omonima associazione.

Quest’anno l’iniziativa prevede una versione online dal 31 ottobre al 7 novembre, facilitando così la partecipazione all’evento, a seguito delle restrizioni dovute alla situazione sanitaria.

L’utilizzo del web e delle tecnologie della rete è stato un successo per la prima parte del festival – dedicata agli autori più giovani – che si è tenuta lo scorso maggio, superando la partecipazione di 4000 iscritti dall’Italia e dall’estero, Brasile e Spagna in primis.

Dopo la selezione tra i 1800 cortometraggi provenienti da 81 paesi, il “Secondo Tempo” del festival propone la proiezione on demand online sulla piattaforma FesthomeTV dei cortometraggi, attraverso l’acquisto di un biglietto gratuito da oggi – sabato 31 ottobre – a venerdì 6 novembre.

Oltre ai 54 corti d’autore in gara per il concorso della sezione ufficiale – fiction e animazione – quest’anno si metteranno in particolare risalto i giovani creatori con una categoria interamente dedicata a cortometraggi creati dalla fascia 18-25 anni con 14 ulteriori produzioni cinematografiche.

Il festival non si conclude però qui: le proiezioni saranno aperte e chiuse dalla sigla dell’iniziativa, proiettata ogni volta con una musica diversa. Si tratta di 16 opere del Concorso colonne sonore, che prevedeva proprio la sonorizzazione della sigla del festival. Altre 14 sigle saranno visibili sui social di Corti a Ponte il 7 novembre, in una giornata interamente dedicata a loro.

Per i veri cinefili è possibile anche iscriversi, entro il 31 ottobre sul sito del festival, alla giuria popolare, un modo diverso e divertente per vivere il festival in famiglia o con amici, attraverso due categorie: Family&Kids (famiglie con bambini) e Teens (ragazzi dai 13 ai 18 anni).

Corti a Ponte è ideato da Corti a Ponte APS e gode del patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Padova, del Comune di Padova e del Comune di Ponte San Nicolò. È organizzato con il sostegno del Comune di Ponte San Nicolò, del MIUR e del MIBAC nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, del CIAS – Coordinamento Italiano Audiovisivo a Scuola, dell’Associazione Vite in viaggio e di UNICEF – Comitato di Padova. Nell’ambito di Padova Capitale del Volontariato 2020, ha collaborato con l’associazione Innesti Sociali per promuovere e valorizzare il volontariato a livello nazionale e nelle comunità locali. Partner dell’iniziativa sono il Comune di Ponte San Nicolò, l’Istituto Comprensivo di Ponte San Nicolò, il Liceo Artistico “Modigliani” di Padova, l’Istituto Superiore “Scalcerle” di Padova, l’Istituto Comprensivo di Legnaro, la Scuola dell’infanzia di Roncaglia, Artex Film, l’Animator Fest (Serbia), Kino Otok Isola Cinema (Slovenia).

Sito ufficiale del Festival: https://www.cortiaponte.it

Per informazioni e iscrizioni: info@cortiaponte.it | https://www.cortiaponte.it