Al via mercoledì 8 dicembre a Bologna la XXI edizione del Future Film Festival

L’importante e storico festival, internazionale del cinema di animazione, quest’anno incentrato sullo Split Screen, si occuperà non solo di grande schermo ma anche di realtà aumentata e realtà virtuale, gamification e piccolo schermo di ieri e di oggi. Ad inaugurare la manifestazione sarà il Concorso Lungometraggi con l’anteprima italiana di “Dozens of Norths” di Koji Yamamura (con presenza del regista in video call) prevista in Cineteca (Sala Scorsese, via Riva di Reno, 72).Giovedì 9 dicembre è, invece, in programma ARVR Summit, il nuovo evento italiano dedicato alle aziende e ai professionisti della realtà virtuale e aumentata.Sempre l’8 dicembre all’Auditorium DAMSLab (Piazzetta P. P. Pasolini, 5/b) FUTURE VIDEOGAME (ore 10-13 e 14-16), un incontro con Ivan Venturi, game designer, developer, producer e publisher, cofondatore della prima software house italiana (Simulmondo), per esplorare i videogiochi made in Italy.Nel pomeriggio, in Cineteca (Sala Scorsese, via Riva di Reno, 72) per l’avvio del Concorso Lungometraggi con tre proiezioni: ore 14.30, The Crossing (La Trversée), opera prima di Florence Miaihle (Francia, 2021), realizzato con la tecnica della pittura animata; ore 16,30, Climbing di Hye-mi Kim (Sud Corea, 2020); Snotty Boy (Rotzbub) di Santiago López Jover e Marcus H. Rosenmüller, (Germania-Austria, 2021).A seguire, alle ore 18, verranno proiettati i primi cortometraggi in concorso e alle ore 20, all’anteprima italiana di “Dozens of Norths” di Koji Yamamura (Giappone-Francia, 2021), con la presenza del regista in video call. In contemporanea alle ore 20.30 con My Sunny Mad di Michela Pavlátová (Repubblica Ceca/Francia, Slovacchia, 2021). Alle ore 22,30, sempre al DAMS, inizia Piano terra || Ground Floor, il ciclo di proiezioni dedicate alla crisi ambientale con La collina dei conigli, di Martin Rosen (UK, USA, Canada, 1978).Tra gli appuntamenti da segnalare l’ARVR Summit (arvrsummit.it), il nuovo evento italiano dedicato alle tecnologie di realtà virtuale e realtà aumentata, che si svolgerà giovedì 9 dicembre al DumBo di Bologna (via Casarini, 19). La giuria è costituita da Marco Bellano, Raul Garcia e Roy Menarini. La direzione artistica è di Giulietta Fara