Alla Fabbrica del Vedere di Venezia dal 18 dicembre la Mostra del Calendario 2024

Nel 2024 la Fabbrica del Vedere (Calle del Forno, Cannaregio 3857) compie 10 anni. Un decennio impegnativo fatto di Mostre, iniziative, collaborazioni, proposte e attenzione per la città che la ospita. Basti pensare alle 120 fotografie dei calendari che si sono succeduti in quest’arco di tempo, un lavoro di documentazione unico della storia dell’immagine riprodotta. All’inizio del 2023 l’Archivio Carlo Montanaro riceve da Franco Ruaro la proposta di acquisire un Cinetoscopio del Cav. Luigi Roatto. Fino ad allora non si era mai trovata una traccia concreta, palpabile, del pioniere che nel dicembre del 1905 aveva inaugurato a San Zulian, vicino a Piazza San Marco, l’EDISON, la prima sala cinematografica veneziana, diventando poi anche produttore e fornitore di materiali. La Fabbrica del Vedere custodisce ora con questo Cinetoscopio il primo tassello della storia del Cinema a Venezia, la città che trent’anni dopo inserì quello che per molti era esclusivamente un fenomeno commerciale tra le arti ospitando nel 1932 la prima Mostra d’Arte Cinematografica. Per la realizzazione della Mostra e del  Calendario 2024 Carlo Montanaro è partito  dal  Cinetoscopio del Cav. Luigi Roatto e vi ha aggiunto tutta una serie di interessanti oggetti d’arte, fotografati da Francesco Barasciutti, custoditi nella Fabbrica del Vedere raccogliendoli sotto il titolo “Mancavano….”: la marionetta che potrebbe essersi esibita davanti a Carlo Goldoni, vicino alle statuette di gesso, porcellana o metallo di esecutori o divi di celluloide; mini panorami di carta incisi o litografati, vicino all’anamorfosi disegnata che stava aspettando il cinema per stupire con il grande schermo, il CinemaScope. E perfino il modello ridotto di chiesa casalinga che conserva, tra le altre, la reliquia di Santa Lucia, acquisita con le collezioni di Attilio D’Este. Dopo l’inaugurazione di sabato 16 dicembre, la Mostra del Calendario 2024, in cui sarà possibile prendere visione dal vivo degli oggetti riprodotti sul calendario, sarà aperta al pubblico con orario 17,30-19 da lunedì 18 dicembre. Giorno di chiusura il martedì, mentre durante le festività la mostra resterà chiusa il 24,25 e 26 dicembre e l’1,2 e 6 gennaio. Informazioni  tel 041 5231556, cell: 347 4923009 email info@fabbricadelvedere.