“Bastille Day – Il Colpo del Secolo” di James Watkins

Una improbabile coppia poliziotto-ladruncolo alle prese con una spietata organizzazione criminale sullo sfondo di Parigi alla vigilia della Festa Nazionale, Bastille Day.

Michael Mason (Richard Madden, Game of Thrones) è un borseggiatore americano in trasferta a Parigi, che ruba la borsa sbagliata a una giovane ragazza (Charlotte Le Bon) e la abbandona in Place Pigalle. La borsa contiene infatti una bomba che ucciderà alcune perone. L’agente incaricato del caso è l’imponente Sean Briar (Idris Elba, Luther, Prometheus, Beasts of No Nations), che si rende ben presto conto che il giovane Michael non è che una involontaria pedina in un gioco più grande. Sullo sfondo, una Parigi sconvolta dal terrorismo alla vigilia della festa  nazionale della Bastiglia, in cui disordini e proteste seminano il caos, e alimentano la paura di nuovi attentati.

Appare ben presto evidente (anche dal titolo italiano che aggiunge all’originale l’inutile “Il colpo del secolo”) che in realtà i disordini sono un diversivo ben architettato da una organizzazione criminale per portare a termine la rapina del secolo ai danni della Banca Nazionale Francese.

Così, mentre il ladruncolo a suo modo ingenuo diventa – complici le telecamere di videosorveglianza che lo hanno ripreso nell’atto di depositare la borsa – l’uomo più ricercato di Francia e la banda criminale lo insegue per eliminarlo, l’agente Briar – all’inizio del film in punizione a una scrivania per una missione finita tragicamente  in Medio Oriente – intuisce che, insieme, i due possono trovare il bandolo della matassa che lega  terroristi, criminali e forse qualche poliziotto corrotto. Il tutto nelle 24 ore che li separano dalla grande parata e dalla festa che farà riversare migliaia di persone tra le strade della capitale francese.

Idris Elba e Richard Madden sono una coppia ben assortita, e fin dall’iniziale inseguimento sui tetti di Parigi e dal primo interrogatorio è evidente come la regia di James Watkins (The Woman in Black) sia ispirata ad altre improbabili coppie del cinema di azione nonché ai thriller degli  anni Settanta.  Il poliziotto in disgrazia e il borseggiatore di strada non potrebbero essere più diversi tra  loro, fisicamente e caratterialmente, ma proprio per questo lo spettatore si divertirà a vedere crescere la loro amicizia tra un sparatoria e l’altra.

Come in ogni action movie che si rispetti, nella epica battaglia tra le strade di Parigi  i buoni avranno la meglio sui cattivi, ma devono faticare non poco. E lo fanno senza troppi interventi di computer grafica: lo spettacolare inseguimento iniziale è stato girato realmente sui tetti di Parigi, per l’occasione solo truccati per ragioni di sicurezza, con una preparazione – compresa quella dei due protagonisti – durata sei settimane.

Nella sua totale prevedibilità, Bastille Day è un vivace e piacevole  film di intrattenimento, dove i buoni vincono sempre e l’impossibile (perfino per Idris Elba) diventa possibile. Soprattutto a noi è parso il banco di prova di un action hero che riempie lo schermo con una affascinante fisicità e un futuro da superstar.

Titolo originale:  Bastille Day

Nazione:  Regno Unito, Francia, U.S.A.

Anno:  2016

Durata:  92′

Regia:  James Watkins

Sito italiano:  www.bastilleday.it

Cast:  Idris Elba, Richard Madden, Kelly Reilly, Charlotte Lebon, Anatol Yusef, Alexander Cooper, José Garcia, Karl Farrer, Alex Martin

Produzione:  StudioCanal, Amazon Prime Instant Video, Anonymous Content

Distribuzione: Eagle Pictures

Data di uscita: 13 Luglio 2016 (cinema)