Il regista messicano Alejandro González Iñárritu è stato nominato Presidente della Giuria del 72 ° Festival di Cannes, che si terrà nel maggio 2019.

Cannes è un festival che è stato importante per me dall’inizio della mia carriera”, ha dichiarato l’autore, aggiungendo: “sono entusiasta di tornare quest’anno con l’immenso onore di presiedere la Giuria. Il cinema scorre nelle vene del pianeta e questo festival è il suo cuore. Noi della Giuria avremo il privilegio di assistere al nuovo ed eccellente lavoro di colleghi cineasti di tutto il pianeta. Questa è una vera delizia e una responsabilità, che assumeremo con passione e devozione “.

Da canto loro, Pierre Lescure, Presidente del Festival di Cannes, e Thierry Fremaux, delegato generale, sono felici che la regista abbia accettato l’invito: “E ‘molto raro per Alejandro G. Iñárritu accettare di prendere quota in una giuria cinematografica, e questa è la prima volta che la giuria del Festival di Cannes sarà presieduta da un artista messicano. Cannes abbraccia tutti i tipi di cinema e, attraverso la presenza del regista di Babel, è il cinema messicano a celebrare il Festival”.

Iñárritu non solo è un regista, ma è anche un uomo di convinzione, un artista del suo tempo. Siamo sempre felici di dargli il benvenuto ulla Croisette e, nel 2017, siamo stati particolarmente orgogliosi di presentare “Carne y Arena” nella Selezione Ufficiale, un’installazione di realtà virtuale che ha affrontato la questione dei migranti con grande forza e umanità“.

Alejandro G. Iñárritu succede a Cate Blanchett, Presidente di giuria del 71° Festival di Cannes, la cui Giuria ha assegnato la Palma d’Oro a Shoplifters (Un affare di famiglia) del regista giapponese Hirokazu Kore-eda.

Il Festival del cinema di Cannes 2019 si svolgerà da martedì 14 a sabato 25 maggio 2019.