A Enzo Biagi che le chiese “Io considero suo marito un genio. Come è il genio quando è malinconico?“ Giulietta Masina, sua moglie per mezzo secolo rispose: “Puoi solo stargli vicino, con infinito amore. Non puoi chiedere cosa puoi fare per rallegrarlo” Distillato di sublime saggezza quest’ultima frase dell’attrice nata a San Giorgio di Piano, nella Città Metropolitana di Bologna il 22 febbraio di 100 anni fa. Sono 33 le interpretazioni dell’attrice sul grande schermo: quattro sono i film firmati dal marito Federico Fellini di cui è stata impareggiabile protagonista.

Straordinaria attrice molto amata dal pubblico e dalla critica italiana e internazionale, Giulietta sarà ricordata sui canali Facebook e Youtube dell’Unione Reno B, di cui fa parte il Comune di San Giorgio di Piano, della Città metropolitana di Bologna e della  Cineteca di Bologna .A fare gli onori di casa sarà l’attrice Angela Malfitano, che con le sue letture ci restituirà la Giulietta che tutti ricordano a San Giorgio, cui lei era legatissima, come , del resto, confermano  le numerose lettere, cartoline e fotografie custodite nella Biblioteca Comunale di San Giorgio di Piano.

La serata si intitolerà “A Giulietta con affetto”, patchwork di ricordi e testimonianze di chi la conobbe: registi, attori e critici, ma anche parenti, accademici e quanti ebbero modo di apprezzarne  la grandezza come attrice e come donna. Interverranno, fra gli altri, il sindaco di San Giorgio di Piano, la Sindaca di Castel Maggiore (con delega alla cultura per l’Unione Reno Galliera), l’Assessore regionale alla cultura Mauro Felicori: seguiranno  i contributi di Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, il saluto dell’attore Sergio Rubini e del nipote Roberto Tavanti. Sarà proposto anche un video di Pietro Borzì  con  immagini di Giulietta Masina e di San Giorgio di Piano. Questa serata on line sarà il primo di una serie di omaggi alla grande attrice che le istituzioni coinvolte stanno organizzando per i prossimi mesi.