Elena Nefedova vince il ‘Premio Venezia’

Il 22 ottobre al Teatro La Fenice di Venezia la XXXIII edizione del Concorso Pianistico Nazionale

È Elena Nefedova, diplomata del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, la vincitrice, votata per maggioranza, del XXXIII Concorso Pianistico Nazionale ‘Premio Venezia’. Elena Nefedova ha eseguito musiche di Alessandro Marcello nella trascrizione di Johann Sebastian Bach, Enrique Granados e Franz Liszt. Nata a Mosca nel 1990, Elena Nefedova ha studiato pianoforte presso la Scuola di Musica Gnessin dove si è diplomata nel 2004 con il massimo dei voti, presso la Scuola Centrale di Musica, con Kira Shashkina, il Conservatorio P. I. Tchaikovsky di Mosca con Vera Gornostaeva, ultima allieva del pianista e didatta Heinrich Neuhaus. Nel 2015 si è diplomata presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma con il massimo dei voti e la lode.

Il Premio Casella, destinato al secondo classificato è stato assegnato a Nicolas Giacomelli, diplomato del Conservatorio G. B. Martini di Bologna, che ha suonato pagine di Franz Liszt. Nato a Bologna nel 1998, Nicolas Giacomelli ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 5 anni. A 16 anni si è diplomato in pianoforte con lode e menzione al Conservatorio G. B. Martini di Bologna sotto la guida prima di Fiorenza Barbalat e poi di Francesco Dilaghi.

Al terzo posto si è classificato Antonino Salvino Midiri del Conservatorio A. Corelli di Messina, quarta classificata è risultata Lavinia Bertulli del Conservatorio L. Cherubini di Firenze, mentre il quinto posto è andato a Tommaso Boggian del Conservatorio F. Venezze di Rovigo.

I concorrenti si sono esibiti di fronte alla giuria tecnica – presieduta da Andrea Lucchesini e composta da Pierangelo Conte, Vittorio Montalti, Talia Pecker Berio, Paolo Petazzi e Gianni Tangucci – e alla Giuria Popolare degli Amici della Fenice, presieduta da Fabrizio di Giura.
Il concorso è riservato, come di consueto, ai pianisti di ogni nazionalità diplomati con il massimo dei voti (10, vecchio ordinamento, oppure da 105 a 110 diploma accademico I livello) nei Conservatori di Musica o in un Istituto musicale pareggiato di tutta Italia nell’anno accademico 2014/2015.

Grazie al contributo di numerosi sponsor, i vincitori hanno ricevuto borse di studio e premi per un ammontare totale di oltre 90.000 euro, nonché la possibilità di tenere concerti in numerose città italiane. Al primo classificato sono state assegnate la Medaglia della Presidenza del Senato, la Targa della Prefettura di Venezia e la Targa della Regione del Veneto. Al vincitore del Premio Venezia e del Premio Casella e al terzo classificato sono andate la Targa del Comune di Venezia e della Fondazione Teatro La Fenice