Fremont di Babak Jalali inaugura il 33° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

Sarà Fremont di Babak Jalali a inaugurare venerdì 3 maggio la 33ª edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, la cui Cerimonia d’apertura sarà ospitata anche quest’anno nel Cinema Godard di Fondazione Prada.

“Una proficua collaborazione tra il nostro storico festival e uno dei più importanti poli della vita culturale milanese che sta contribuendo a portare a Milano film e personalità di rilievo del cinema contemporaneo e internazionale” dichiarano le direttrici artistiche Annamaria Gallone e Alessandra Speciale.

Scritto con Carolina Cavalli, Fremont è stato presentato in anteprima mondiale al Sundance Film Festival 2023 e ha vinto successivamente numerosi premi, tra cui il Premio alla Miglior Regia al Karlovy Vary IFF e il John Cassavetes Award agli Independent Spirit Awards. Nel cast una giovane rifugiata afghana per la prima volta sullo schermo, Anaita Wali Zada, e una delle star attualmente più richieste a Hollywood, l’attore americano Jeremy Allen White. Il film uscirà in Italia distribuito da Wanted Cinema a fine giugno 2024.

Il regista Babak Jalali e la sceneggiatrice Carolina Cavalli saranno presenti in sala e dialogheranno col pubblico al termine della proiezione. Sarà inoltre possibile incontrare entrambi sabato 4 maggio, alle 18.30 in occasione del primo appuntamento dell’Ora del Té (Bar Il Girevole, galleria Hoepli).

Da sabato 4 maggio la programmazione prosegue nelle sale del Fescaaal: Cineteca Milano Arlecchino, Cineteca Milano MIC, Cinema Godard Fondazione Prada e, per la cerimonia di chiusura, Auditorium San Fedele. Qui il programma completo in PDF.

Da domenica 5 maggio sarà possibile viaggiare tra i 3 continenti anche in streaming su MYmovies dove saranno disponibili ben 30 titoli sui 42 in programma https://www.mymovies.it/ondemand/fescaaal/.