Fruit Exhibition

Parco della Montagnola - Bologna

Domenica 5 settembre, dalle ore 10 alle 23, si terrà a Bologna la nona edizione Fruit Exhibition, il festival e market internazionale dell’editoria d’arte indipendente.
Dopo l’esperienza interamente digitale del 2020, in questa nona edizione il pubblico potrà finalmente tornare a toccare con mano prodotti difficili da reperire nei grandi circuiti di distribuzione, risultato di una ricerca libera e sperimentale sia nei formati che nelle scelte editoriali. Ci incontreremo di nuovo dal vivo ma con un’altra consapevolezza, per dare voce a un universo estremamente sfaccettato che Fruit Exhibition ha scelto di esporre in una location a cielo aperto ma centralissima, il Parco della Montagnola, pronto ad accogliere le proposte dei 49 espositori tra micro editori d’arte, self-publisher, graphic designer, illustratori e artisti, case editrici di grafica contemporanea, magazine, etichette musicali, stampatori artigianali:

Anomali  –  Anonima Impressori  –  Anna Giuntini Iroiro World  –  APRI  –  a Dance Mag  –  Babird Family  –  BEKKO  –  BOLO paper  –  Canicola Edizioni  –  Checkpoint Charly  –  Cesura Publish  –  Caratteri  –  Compulsive Archive  –  Collettivo Franco  –  Cabin Boy Studio  –  Damocle edizioni  –  Daria Tommasi  –  Else Edizioni  –  Edizioni del Frisco  –   Erminia Aurora Rizzacasa  –  Edizioni Minoritarie  –  Fatma Ibrahimi –  Giada Fuccelli  –  Giulia Ratti  –  Giulia Bussei  –  Il Muro Magazine  –  KABUL Magazine  –  King Koala  –  Libri Tasso  –  LÖK ZINE  –  Marmo Libreria  –  Mulieris Magazine  –  Nerofumo 680  –  Numero Cromatico  –  Obsolete Shit  –  Officina Typo  –  Paolo Marzocchi  –  Patty Love
Paper  –  Petronella Ortmann  –  Polenta Malgazine  –  Ricordorama  –  Scomodo  –  Sigaretten  –  Things That  –  Venezia Manifesto  –  VIAINDUSTRIAE  –  Vincenzo Punzo  –  Yuyanxinhaha  –  0938psychocandy.

I workshop | 4-5 settembre
Fruit Exhibition propone anche quest’anno un programma di workshop che trattano vari aspetti dell’autopubblicazione cartacea e digitale e offrono occasioni professionalizzanti per chi è già esperto o sperimentali per chi si sta avvicinando a questo mondo. Sabato 4 settembre Tecnica Mista propone  A little silkprint animation , workshop-lampo di animazione tradizionale per la realizzazione di un flip-book, mentre domenica 5 settembre  Cadavere squisito a orologeria per fare animazione in modo libero, selvaggio, istintivo e gestuale, ispirato al noto gioco surrealista. Else Edizioni, casa editrice e laboratorio artigianale di stampa serigrafica, organizza invece il workshop di illustrazione, stampa serigrafica e narrazione  Kamishibai, previsto per sabato 4 settembre.
Sabato 4 e domenica 5 settembre si terrà infine il laboratorio di pittura  Un bosco nel parco condotto da Marta Finotti: un intervento di rigenerazione urbana con la partecipazione di in gruppo di ragazzi richiedenti asilo che stanno facendo un percorso di inserimento al lavoro nell’ambito del progetto “Nausicaa” con l’Associazione Serendippo.

Venezia Manifesto

Gli incontri del 5 settembre:
Ore 18.00
PRESENTAZIONE DI ABITATA PIETRA – INHABITATED TOPOGRAPHY, VIAINDUSTRIAE
PUBLISHING – Con Antonio Cammareri e Luogo Comune
Ore 19.00
LA SERIGRAFIA IN ITALIA: UN MONDO INTERNO DENTRO A UN LIBRO
Con Francesco Ciaponi e Daniel Tummolillo
Ore 20.00
PREMIAZIONE FIP – FRUIT INDIE PUBLISHING – SECONDA EDIZIONE
Premiazione del progetto editoriale vincitore che si è distinto per aver espresso il tema del “viaggio” nel modo ritenuto più originale ed efficace.
La seconda edizione del premio FIP è in collaborazione con Favini, storica cartiera italiana, e destinata alla produzione di un’opera inedita.
Ore 20.45
FRISCOSPEAKS: IL MAGAZINE SULLA GRAFICA UNDERGROUND
Con Francesco Ciaponi, Linda Cuscito e Giuseppe Di Carlo
Ore 21.30
URBANER – un progetto a cura del Comune di Modena sulle Culture Urbane in Emilia-Romagna. Analisi e documentazione tra estetica, antropologia e società.
Con Elia Mazzotti Gentili, Simone Ferrarini e Cinzia Ascari

Domenica 5 settembre ore 22.30 sarà inoltre presentato in anteprima il documentario  Art Book Stories, un’indagine sul mondo dell’editoria artistica indipendente che il regista Christian Battiferro ha ideato con la collaborazione degli studenti del corso post-diploma McLuhan (Fondazione Fitstic), e il sostegno dell’Associazione Crudo. Art Book Stories ci accompagna in viaggio da Madrid a New York, da Bologna ad Amsterdam, passando per Parigi dove scopriamo che quasi ogni grande città ha la propria “art book fair”. Quello della pubblicazione di “art book”, ovvero libri fatti da artisti, è un vero e proprio fenomeno globale in espansione, che la pandemia non sembra aver intimorito. Tra i protagonisti: Yannick Bouillis, Art Director di Offpri – Paris Art Book Fair; Max Schumann, fondatore della New York e Los Angeles Art Book Fair; Anna Ferraro, fondatrice di Fruit Exhibition; Erik Kessels, artista e fondatore di KesselsKramer Publishing; Emilia van Lynden, Direttrice artistica di Unseen – Amsterdam e Mónica Carroquino di Libros Mutantes – Madrid Art Book Fair.

Fruit Exhibition è un progetto di Crudo in collaborazione con  Arci Bologna  e  Frida nel Parco  con il sostegno del Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna e Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.
Ingresso libero al festival nel Parco della Montagnola di Bologna.
Workshop su prenotazione. Iscriviti cliccando su ogni singolo workshop:  fruitexhibition.com/news
Incontri e documentario: ingresso libero con green pass.
Informazioni:  segreteria@fruitexhibition.com