Da Petra a Cartagine, passando per Londra e tanti altri luoghi dal grande fascino storico e mitologico, si parte da Gubbio a bordo di un galeone, insieme ai Corsari del Tempo, che solcano “un infinito flusso di sabbia nera sovrastato da un cielo multicolore, in grado di collegare ogni punto dello spaziotempo”, e il lettore, qualunque età abbia, sarà il protagonista di un’avventura appassionante.

Esce il 30 agosto per Mondadori il primo romanzo di Pier Vittorio Mannucci, docente universitario, autore teatrale, esperto di Cinema, Letteratura e dei Peanuts (di cui ha curato due preziose raccolte).

Sofia è una bambina di dieci anni, si è trasferita a Gubbio quando la nonna non era più in grado di vivere da sola. Il padre ha dovuto lasciare il suo amato lavoro, la madre cerca di mettere insieme con fatica tutte le ore del giorno. Non si piange addosso Sofia, è una tipetta in gamba, anche se vittima di alcuni bulli. È proprio a causa loro che precipita dal parapetto di Piazza Grande, ma si salva atterrando sul ponte di una nave misteriosa, grazie al misterioso Corsaro Huck.

Indietro non si torna, Huck è categorico: Sofia viaggerà con lui. Sul Fiume dello spaziotempo si ritrova in un mondo “di avventure in città perdute, furti in antichi castelli, fughe rocambolesche da sètte di assassini e tradimenti”.
Lo sa bene anche il Corsaro Ottima, coraggiosa e spavalda “giovane dalla lingua svelta e dalla pistola ancora più agile” che con il suo galeone ha affrontato missioni rischiose e conosciuto brutti ceffi.

I Corsari del Tempo, con la copertina illustrata da Alessia Trunfio, è catalogato come romanzo per ragazzi, ma se amate le imprese che scaturiscono dalla passione per i viaggi, le scoperte e la Storia, questo romanzo fa per voi.

È una storia che incuriosisce e diverte perché si serve dei temi cruciali del romanzo di avventura e di quello del viaggio per creare una realtà ricca di azione e fantasia. E poi si legge con piacere per merito di una penna che dà vita all’inchiostro grazie a un ritmo: agile nel congegnare le imprese favolose dei Corsari, abile nel ricostruire e dar vita a luoghi e città realmente esistiti, accattivante nel mettere in scena personaggi interessanti.

Consigliato, soprattutto ora alla fine delle ferie, per iniziare ad organizzare i prossimi viaggi.

 

Pier Vittorio Mannucci, I Corsari del Tempo, Mondadori 2022, pp 252, € 17