I Pacino incontrano l’arte di Rita Pietrangelo al Forte Marghera di Mestre

Sabato 8 giugno alle ore 20, Padiglione Palmanova 32 del Forte Marghera di Mestre

In contemporanea alla 58° mostra internazionale d’arte della biennale di Venezia, la band veneziana Pacino incontra l’arte di Rita Pietrangelo in una suggestiva serata tra rock e pittura nello spazio del Padiglione Palmanova 32 del Forte Marghera di Mestre. La personale di Rita Pietrangelo verrà presentata alle ore 20, il live dei Pacino inizierà alle 21. Arte e rock si intrecceranno in una serata all’insegna della cultura, della musica e del divertimento.

Rita Pierangelo, pittrice e fotografa, nasce a Padova. Dall’adolescenza la sua indole creativa la spinge ad avvicinarsi all’arte, sperimentando disparate tecniche, acquisendo notevoli abilità e una manualità leggera ed elegante. Maturata la consapevolezza delle proprie capacità, non soddisfatta dei traguardi raggiunti, si avventura nella scoperta dell’arte concettuale, alla ricerca di nuove idee e di spunti innovativi.
 Comincia così il suo percorso d’indagine della psiche umana, cercando di maturare come artista e trovando la propria vocazione: dipinge la bellezza e la perfezione, ma ciò non esaurisce le sue ambizioni, perciò decide di indagare gli aspetti più oscuri dell’essere umano. L’uomo bestia è il risultato di questa ricerca. È la personificazione del vizio e del peccato.

I Pacino sono una band veneziana di alternative rock con riferimenti anni ‘90, grunge, noise, wave, composta da quattro musicisti noti sulla scena musicale veneta, Douglas D’Este, batteria, Mattia Briggi, Voce, Francesco Bozzato, chitarra e Bruno Zocca, tastiere, moog, ms20. Il loro album di debutto ‘Fallen America’ è uscito con l’etichetta Sneakout Records nel giugno 2018.