Dopo Venezia 77 e la dimostrazione che, con i dovuti accorgimenti, è ancora possibile organizzare una kermesse cinematografica anche in questi tempi difficili, la direzione del Ca’ Foscari Short Film Festival, già vittima del lockdown primaverile, ha trovato la quadra per organizzare la sua decima edizione nella seconda settimana mese prossimo: una selezione che vedrà concorrere circa 30 corti, più le numerose sezioni parallele, vedrà la luce dal 7 al 10 ottobre 2020.

E per il decimo anniversario la direzione artistica guidata da Maria Roberta Novielli, nonostante i tempi di pandemia e la scelta tattica semi-obbligata di optare per una fruizione crossmediale come da prassi della tipologia del “festival diffuso” che abbiamo giocoforza imparato a conoscere stante la situazione attuale, non ha rinunciato tuttavia a fare le cose in grande, avendo messo in piedi, circumnavigando tutte le difficoltà, un decennale ricco di contenuti e sempre più valido qualitativamente parlando.

Oltre al concorso ufficiale – 30 corti scelti fra migliaia di opere portate all’attenzione del festival – la bellezza di questa edizione straordinariamente autunnale giace nell’ampiezza degli eventi paralleli alla selezione primaria, che tra l’altro avranno nuovi spazi dedicati (per ragioni logistiche ovviamente), facendo sì che per la prima volta il CFSSF non sia limitato al solo auditorium Santa Margherita, ma possa contare su una distribuzione capillare degli eventi, sia fisicamente che wireless.

Sondando velocemente il programma saltano all’occhio tre incontri con alcuni personaggi angolari del cinema italiano – e non solo – come Dario ArgentoPino Donaggio e l’illustratore Lorenzo Mattotti, ai quali si aggiunge una live performance di Igor Imhoff a tema Federico Fellini. E non dimentichiamo poi Amit Dutta, tra le figure più interessanti dell’underground indiano, o i focus sul nuovo cinema africano e sull’animazione francese con la Supinfocom Rubika, sempre più rilevante nella scena europea.

Ci aspetta un’edizione succulenta, al di là di tutte le questioni. Il cinema, a poco a poco, sta tornando.

Per ulteriori dettagli cliccate qui.