‘La donna del fuoco. Marietta Barovier la pioniera delle Perle Veneziane’ alla Venice Glass Week 2019

Museo del Vetro di Murano, venerdì 13 settembre, ore 18.00. Fondamenta Marco Giustinian N° 8, Murano

La performance teatrale ‘La Donna del Fuoco. Marietta Barovier pioniera delle Perle Veneziane’, ideata in occasione della Venice Glass Week 2019 all’interno del palinsesto ‘Venezia città delle Donne’ della Fondazione Musei Civici, è realizzata grazie al supporto della FMC e della Regione Veneto in collaborazione con il Comitato per la salvaguardia delle Perle di Vetro Veneziane.

La performance fa parte del Work in progress ‘Il Filo delle Donne Venexiane’ che valorizza le figure di donne che hanno lasciato un segno nella città di Venezia e nel mondo.

‘La Donna del Fuoco’ è il primo passo verso la restituzione al pubblico di un percorso di ricerca storica e antropologica realizzata da studiosi, ricercatori, collezionisti, maestri vetrai, e di una raccolta di racconti di vita delle perlere realizzato nel corso di alcuni anni, che ha come obiettivo la valorizzazione del vetro e delle perle veneziane a partire dalla figura storica di Marietta Barovier, donna significativa del rinascimento vetraio del XV secolo. Marietta fu la prima donna imprenditrice che ottenne il permesso dalla Serenissima di aprirsi una fornace tutta per sé, cosa decisamente all’avanguardia nei suoi anni. Il progetto, attraverso la narrazione teatrale e un lavoro originale di composizione musicale eseguito dal vivo, ha lo scopo di condurre  lo spettatore in un viaggio appassionate, empatico e coinvolgente alla scoperta del mondo complesso e affascinante della creazione del vetro.

È per questo che l’Associazione culturale Arte-Mide, ideatrice e promotrice del progetto, è stata inserita nel dossier di candidatura tra le figure che svolgono un’azione di sostegno della candidatura delle perle a patrimonio intangibile UNESCO, contribuendo a sensibilizzare e diffondere la ‘trasmissione del saper fare’ e la valorizzazione del bene intangibile attraverso il teatro.

La performance, che spazia tra presente e passato, tra poetica e alchimia, si propone di indagare sulle numerose diversità sviluppatesi attraverso il corso del tempo nel processo di lavorazione e di estrazione delle materie prime per la creazione del vetro e dei colori. Una ricerca lunga una vita per Marietta Barovier, che l’ha resa una sperimentatrice raffinata a tal punto da essere considerata l’inventrice di quella che risulta la regina delle perle veneziane: la perla Rosetta detta Chevron.

È da questa perla straordinaria, utilizzata anche come moneta di scambio, che partono e si dipanano, come in un lungo filo d’Arianna, misteri, saperi, storie e straordinari viaggi effettuati nei secoli in tutto il mondo.

Produzione Arte-Mide

Chiarastella Seravalle: ricerca, ideazione, testi, drammaturgia, attrice

Rachele Colombo: musicista e compositrice 

Massimo Navone: regista e drammaturgia

Alvine Demanou: costumi

Claudia Cottica: ricerca antroplogica