Venerdì 11 giugno alle 16.00 nel patronato della parrocchia di S. Antonio al Lido di Venezia  verrà inaugurata la nuova sala polifunzionale “Laguna” alla presenza del Patriarca di Venezia Francesco Moraglia: uno spazio rinnovato, nel cuore dell’isola , dedicato alle attività rivolte alla comunità riunita attorno alla parrocchia e presente sul territorio che dagli anni ‘30 del secolo scorsoi ospita la Mostra del Cinema.

Il progetto di restauro e restituzione della sala alla comunità nasce da un’inedita collaborazione tra la Parrocchia di S. Antonio, il Patriarcato di Venezia, l’impresa sociale Edipo Re e la ditta Dogale Costruzioni. Le radici di tale partnership sono rappresentate dal desiderio condiviso di dare vita a nuove progettualità e spazi di incontro in un momento come questo, fortemente segnato dagli effetti della pandemia sulla vita di tutti e tutte noi. In occasione dell’inaugurazione verranno presentate le prime attività in calendario e che vedranno anche la partecipazione dell’Ufficio  della pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Venezia.

Primo appuntamento sarà costituito dagli incontri dedicati a diritti e inclusione sociale in occasione della 78° Mostra del Cinema, promossi dalla Edipo Re, impresa sociale impegnata da anni nel cuore della Laguna di Venezia nella promozione di iniziative  caratterizzate da sostenibilità ambientale, inclusione e promozione culturale di alto livello. Partner a sostegno di tale processo di riqualificazione e delle attività previste per le prime due settimane di settembre saranno le Giornate Degli Autori. Un progetto questo che corona un percorso in atto da più di cinque anni, che ha potuto godere del patrocinio della Regione Veneto, del Comune di Venezia e della generosità con cui La Biennale rende ogni anno possibile la crescita e lo sviluppo di sinergie indispensabili per il territorio attorno alla Mostra del Cinema.