Giovedì 29 e sabato 31 dicembre alle 20.45 al Teatro Verdi di Padova (via Livello, 32) andrà in scena La vedova allegra (Die lustige Witwe) di Franz Lehár, ultima opera in cartellone per la Stagione Lirica di Padova 2022, una delle operette più popolari e longeve ed una festa musicale che da più di un secolo è capace di coinvolgere ogni tipo di pubblico.

L’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta e il Coro Lirico Veneto saranno diretti dal Maestro Francesco Rosa. In scena anche i danzatori della compagnia Padova Danza Project. Regia, scene, costumi e luci sono firmate da Paolo Giani Cei.

Il soprano Claudia Pavone, uno dei più promettenti giovani soprani nel panorama lirico italiano, vestirà i panni della protagonista Hanna Glavari ed il tenore Alessandro Safina, applaudito dagli spettatori delle sale da musica più prestigiose, sarà il rubacuori Conte Danilo. Il baritono Nicolò Ceriani, che svolge un’intensa attività come baritono nei principali teatri italiani ed europei, sarà il Barone Mirko Zeta, il soprano Rosalia Cid Tarrio vestirà i panni di Valencienne, e il tenore Marco Ciaponi quelli di Camille de Rossillon.

La produzione vanta la partecipazione straordinaria di due grandi artisti legati da tempo alla città di Padova e alla Stagione Lirica di Padova: il tenore Max René Cosotti che, per l’occasione, indosserà i panni dell’impiegato di cancelleria Njegus ed il soprano veneziano di nascita e triestino di adozione Daniela Mazzucato nel ruolo della diva italiana.

Completano il numeroso cast: Askar Lashkin Visconte Cascada, Stefano Consolini Marchese Raoul de St. Brioche, Gabriele Nani Bogdanowitch, Silvia Celadin Sylviane, Dario Giorgelé Capitano Kromow, Giovanna Donadini Olga Kromow, Antonio Feltracco Pritschitsch, Alice Marini Praškowia.

PREVENDITE TEATRO VERDI
www.teatrostabileveneto.it
info biglietti tel: 049 8777 0213