“BlacKkKlansman” di Spike Lee

Direttamente dalla Francia arriva per farsi ammirare dalla sala festivaliera più grande in assoluto, cioè la Piazza Grande, l'ultimo film di Spike Lee. BlacKkKlansman passa in pochi mesi da Cannes 71 a Locarno 71,...

“I Feel Good” di Benoît Delépine e Gustave Kervern

A chiudere la rassegna Piazza Grande del 71° Locarno Festival (ironia della sorte non dalla Piazza Grande ma dal multisala PalaCinema) è la commedia francese I Feel Good, firmata dalla coppia di registi Benoît Delépine e Gustave Kervern,...

“Jeannette, l’enfance de Jeanne d’Arc” di Bruno Dumont

Per qualche ragione sembra che quando i grandi autori si confrontano con il musical, genere con un pubblico trai più settoriali e abituali, ne esca fuori tutto fuorché un musical, lasciando spazio a reinterpretazioni...

“Coincoin et les z’inhumains” di Bruno Dumont

Dumont, qui a Locarno per ritirare il Pardo d'Onore della 71esima edizione, non solo viene onorato con una retrospettiva che vede nuove proiezioni per La vie de Jesus, L'humanité, e Jeannette, l'enfance de Jeanne d'Arc,...

“Ruben Brandt, collector” di Milorad Krstić

"In my dream, I was two cats, and I was playing with each other". Con questa frase di Frigyes Karinthy si apre Ruben Brandt, collector, il primo vero film di Milorad Krstić, dopo una vita nell'arthouse e...
The Road to Mandalay

“The Road to Mandalay” di Midi Z

Titolo di chiusura della categoria Open Doors, The Road to Mandalay (2016) arriva a Locarno due anni dopo l’ultimo film di finzione – i.e. Ice Poison (2014) – del regista e documentarista birmano naturalizzato...
L'epoque

“L’Époque” di Matthieu Bareyre

Documentario solo di nome, L’Époque è il perfetto esempio di come un cineasta che si professi vicino al cinema del reale – quale è lo stesso Matthieu Bareyre di cui il film in questione...

“Siyabonga” di Joshua Magor

Nel penultimo giorno di proiezioni alcuni nodi devono per forza di cose venire anzi tempo al pettine, e la sezione dei cineasti del presente deve essere sacrificata sull'altare della necessità. L'undici agosto sarà il...
Closing Time

“Closing Time” di Nicole Vögele

Dopo l’ottimo riscontro ottenuto da nebel (2014) alla Berlinale e al Taiwan International Documentary Film Festival, Nicole Vögele torna sul luogo del delitto con Closing Time, avvalendosi di una scrittura e di uno sguardo...

“A land imagined” di Yeo Siew Hua

Non sentivamo parlare di lui da un considerevole lasso di tempo, ma, facendoci gradita sorpresa, Yeo Siew Hua ritorna dietro la macchina da presa per il suo secondo lungometraggio, dopo In the house of straw...

Locarno 2018