Durante la prima fase della pandemia, quella che da febbraio 2020 ha marchiato a fuoco il destino di tutto il Mondo, in Gran Bretagna è stato artigianalmente girato il geniale, piccolo capolavoro (da qui in avanti ci sprecheremo in aggettivi) “Staged“.
Stiamo parlando di una serie televisiva trasmessa dalla BBC ONE: 6 brillanti episodi nati da un’idea originale di Simon Evans (che scrive e dirige) e Phin Glynn, con protagonisti (tutti in piedi per favore) Michael Sheen e David Tennant
… Oppure David Tennant e Michael Sheen (battuta che assaporerete una volta iniziata la visione della serie).


Questa è la storia.
Durante il lockdown il regista, interpretato da, Simon Evans contatta tramite videochiamata i due attori, entrambi “fermi” nelle rispettive case, per convincerli a mettere in scena una pièce nel West End. E non un’opera teatrale qualunque, ma addirittura Pirandello, Sei personaggi in cerca di autore.

Tennant e Sheen, con il regista e sceneggiatore come deus ex machina, abbattono il confine tra realtà e finzione, interpretando se stessi (ma soprattutto prendendosi in giro) bloccati a casa, con le rispettive famiglie, durante la quarantena.
Tra una frecciatina e l’altra, lo scozzese Tennant e il gallese Sheen, tutto sempre tramite videochat, cercano di auto-convincersi e rispondere di sì a Simon e iniziare così le prove, sempre a distanza, in “smart working”.
Staged regala gag attraverso dialoghi minuziosi ed esilaranti, mette in scena sentimenti e vita vera che hanno riguardato e riguardato milioni di persone.
Girata in poco tempo, senza dispendio di grandi mezzi, questa serie ha scaldato il cuore. Un esempio di scrittura, recitazione e improvvisazione da Scuola di Cinema (sì, cinema anche se parliamo di tv).
Questo è quello che fanno a un’ora di volo dall’Italia.


Noi invece no. Noi siamo stati capaci di girare l’inqualificabile – per questo non ci sono stelle – Lockdown all’Italiana.
La storia è di una banalità (anche qui gli aggettivi si sprecano) mortificante, senza regia, con recitazione non pervenuta (l’apparizione di Maria Luisa Jacobelli fa venire voglia di uscire o scappare dalla sala).

Domani 15 ottobre in sala escono anche: La vita straordinaria di David Copperfield, The Secret – Le verità nascoste, Imprevisti Digitali.
Le sale cinematografiche vanno sostenute. Scegliete la qualità. Ne varrà sempre la pena.