Dieci anni dopo Mamma Mia! (2008)  il cast al gran completo del primo capitolo torna per un sequel-prequel che non deluderà gli appassionati. Con una imperdibile apparizione finale di Cher.

Ispirato, ovviamente, alla musica degli Abba, il capitolo “Ci risiamo” (infelice traduzione letterale dell’originale “Here we go again“) è ambientato nella stessa isola greca di Kalokairi dove Sophie (Amanda Seyfried) sta organizzando l’inaugurazione dell’Hotel Bella Donna. Non tutto, però, procede come dovrebbe e una tempesta sta per arrivare sull’isola,  mettendo in pericolo l’evento e, in parte, anche la relazione di Sophie con il marito Sky (Dominic Cooper).

Sull’organizzazione veglia il direttore dell’Hotel, l’affascinante gentiluomo spagnolo Fernando (Andy Garcia) e naturalmente non potevano perdersi questo evento Tanya (Christine Baranski) e Rosie (Julie Walters) le migliori amiche di Donna. Anche i tre potenziali papà di Sophie rispondono all’appello: Harry (Colin Firth) , Bill (Stellan Skarsgård) and Sam (Pierce Brosnan).

Il nome dell’Hotel Bella Donna rende onore alla frizzante madre di Sophie, che sull’isola aveva aperto il romantico Hotel Villa Donna e che nel frattempo è morta. Quindi niente Meryl Streep (o almeno molto meno di quanto ci si aspettrebbe dal trailer…)  che la interpretava nel primo film, se non per un piccolo segmento alla fine di questo secondo capitolo. In compenso il regista e sceneggiatore Ol Parker ci porta avanti e indietro nel tempo per raccontarci come, negli anni Settanta, Donna arrivò sull’idilliaca isola greca incinta di Sophie e senza sapere con esattezza chi potesse essere il padre tra i tre spasimanti con cui aveva intrecciato altrettante brevi e intense relazioni.

Tre piccole romantiche storie d’amore che hanno per protagonisti Hugh Skinner, Josh Dylan e Jeremy Irvine, le parti più fresche e originali del film, grazie alla luminosa performance di Lily James (la giovane Donna) nonché delle sue amiche Tanya (Jessica Keenan Wynn che riesce ad assomigliare a Christine Baranski…) e Rosie (Alexa Davies, che da grande sarà Julie Walters).

Le canzoni degli Abba restano ovviamente il filo conduttore di questo nuovo musical, e il cast corale funziona bene. Quando la tempesta che mette in pericolo l’inaugurazione è passata e il patio dell’Hotel si riempie di ospiti appare lei, Cher, platinatissima nonna (ovvero madre di Meryl Streep!) vestita di lustrini e lamé, che scende con passo da diva lungo una  scala cantando “Fernando” al suo ex innamorato Andy Garcia, con un bel pizzicone di autoironia.

Mamma Mia! Ci risiamo non ha nessuna pretesa, se non quella di far sorridere e divertire con un cast bene assortito, una storia semplice in cui l’amore e l’amicizia trionfano sempre, i colori accesi dei paesaggi e dei costumi. Una miscela di contagiosa energia che regala  114 minuti di gioioso intrattenimento, anche se con meno ritmo del primo.

Mamma Mia! Ci risiamo
Regia: Ol Parker
Cast: Meryl Streep, Pierce Brosnan, Colin Firth, Stellan Skarsgård, Julie Walters, Dominic Cooper, Amanda Seyfried, Christine Baranski, Lily James, Alexa Davies, Jessica Keenan Wynn, Andy Garcia  e Cher
Prodotto da:  Judy Craymer, Gary Goetzman
Produttori Esecutivi: Benny Andersson, Björn Ulvaeus, Tom Hanks,  Rita Wilson, Phyllida Lloyd, Richard Curtis,Nicky Kentish Barnes
Durata: 114′
Sito Internet Ufficiale: https://www.mammamiamovie.com/
Uscita: 6 settembre (cinema)