Il 17nne Zach Sobiech (Fin Argus), dotato di un grande talento musicale, convive con l’osteosarcoma, un raro cancro alle ossa. All’inizio del suo ultimo anno scolastico si sente pronto per affrontare il mondo, ma, quando riceve la notizia che la malattia si è diffusa, lui e la sua migliore amica e coautrice di canzoni Sammy (Sabrina Carpenter) decidono di trascorrere il poco tempo che gli resta da vivere inseguendo un sogno. Con l’aiuto del suo mentore e insegnante, il signor Weaver (Lil Rel Howery), a Zach e Sammy arriva l’occasione della vita: viene offerto loro un contratto discografico. Con il sostegno dell’amore della sua vita, Amy (Madison Iseman), e dei suoi genitori, Rob e Laura (Tom Everett Scott e Neve Campbell), Zach intraprende un viaggio indimenticabile sull’amicizia, l’amore e il potere della musica.

Zach Sobiech ha catturato i cuori di tutti quando la sua contagiosa canzone originale “Clouds” ha fatto il suo debutto ed è diventata immediatamente virale nel 2012.

Ispirato a una storia vera, tratta dal libro di memorie “Fly a Little Higher” scritto dalla madre di Zach, Laura Sobiech, Nuvole sarà disponibile da domani 16 ottobre sulla piattaforma Disney+.
Nonostante qualche cedimento nel mieloso mood edificante, che tanto piace a Disney (anche se il film è stato venduto alla Casa di Topolino a causa della pandemia), e qualche dialogo un po’ goffo, Nuvole è un cancer movie ben interpretato e ben calibrato nel trattare l’argomento malattia.
Diretto da Justin Baldoni, che nel 2012 aveva realizzato un documentario sulla vita di Zach, prima che me morisse, e gli aveva promesso che avrebbe girato un film sulla sua storia, Nuvole riesce a parlare di speranza e dolore attraverso la musica.