Sabato 26 settembre Palazzetto Bru Zane riapre i battenti. Un’altra importante istituzione culturale veneziana di statura internazionale prende così di nuovo vita e lo fa a partire da una serie di appuntamenti dedicati alla memoria di Camille Saint Saëns un secolo dopo la sua morte.
Un classico ha sempre da dire quel che ha da dire, ricorda Calvino, e Saint-Saëns di cose da dire ne ha ancora tantissime. Palazzetto Bru Zane si è sempre contraddistinto nei suoi dieci anni di presenza a Venezia per l’impegno a scoprire e riscoprire ciò che il tempo o gli editori ci hanno nascosto, facendoci ascoltare grazie agli interpreti che si esibiscono da tempo in questo luogo intrigante anche alcune di quelle partiture che nel caso di Saint-Saëns sono cadute nel dimenticatoio.

La novità di quest’anno è che tutti i concerti verranno per la prima volta trasmessi in diretta su bru-zane.com e saranno in seguito disponibili per ulteriori ascolti su Bru Zane Replay. Ma veniamo al programma: sabato 26 settembre alle 19:30 nella Scuola Grande San Giovanni Evangelista è la volta dei Quintetti Romatici con il Quartetto Arod e il pianista Kadouch; domenica 27 alle 17:00 a Palazzetto i Dialoghi fra pianoforte (Cedric Tiberghien) e violoncello (Xavier Philips); giovedì 1 ottobre alle 17:30 conferenza di Marco Bellano sulle origini della sua musica da film. Venerdì 9 alle 19:30 il violino di Maria Milstein e il pianoforte di Nathalia Milstein a Saint-Saëns faranno incontrare Ravel in un programma che promette bene già a partire dal titolo: esotismo e sentimento.Si prosegue giovedì 15 ottobre alle 17:30 con una conferenza di Giuseppe Clericetti su Le mélodie come evasione, le melodie di quella Parigi fascinosa che fu durante il fiore de la Belle Époque. Giovedì 22 ottobre i Quartetti di Saint-Saëns 1 e 2 verranno interpretati dal Quartetto Tchalik. L’ultimo appuntamento, domenica 8 novembre alle 15:30, illustrazioni, danza, voce narrante e i pianisti Roberto Paruzzo
 e Susanne Kristina Satz dedicheranno ai bambini dai 4 ai 7 anni e ai loro genitori Il Carnevale degli animali, pagine intramontabili e riconosciutissime da chiunque di Saint-Saëns che tanto hanno influenzato e influenzeranno il modo di comporre musica da film.

Calendario completo
https://bru-zane.com/scopri/stagione-2020-2021/#

Info e biglietteria
https://bru-zane.com/scopri/informazioni/#