Ocean Space e l’organizzazione madre TBA21–Academy presentano a Venezia  La Città Riflessa, una serie di iniziative digitali dedicate alla Laguna di Venezia e alla sua sostenibilità, in attesa della mostra Territorial Agency: Oceans in Transformation, commissionata da TBA21–Academy e curata da Daniela Zyman.

Venerdì 24 aprile 2020 prenderà il via Nowtilus. Storie da una laguna urbana del 21esimo secolo, il programma di otto podcast originali – condotti da Enrico Bettinello e curati insieme ad Alice Ongaro Sartori in onda su TBA21−Academy Radio – che approfondiranno, con l’intervento di ospiti dal mondo della letteratura, alla scienza, alla pesca sostenibile, diverse tematiche legate alla sostenibilità lagunare e alla città di Venezia.

Ospite del primo appuntamento sarà lo scrittore veneziano Tiziano Scarpa, vincitore del Premio Strega 2009 con Stabat Mater, che racconterà Venezia attraverso le esperienze fisiche ed emotive che si possono fare solo in questa città. “Il lavoro che facciamo con Alice Ongaro Sartori vuole esplorare i registri e le pratiche più differenti e comporre una mappa sempre mobile e stimolante di voci – dice Enrico Bettinello – le ospiti e gli ospiti di Nowtilus sono accomunati dal desiderio di raccontare una città viva e in rinnovamento”.

Gli appuntamenti saranno pubblicati ogni due settimane, sempre di venerdì, sulla piattaforma www.ocean-archive.org, sul recente canale TBA21–Academy Radio su Soundcloud e sui profili social di Ocean Space.

Gli appuntamenti di Nowtilus. Storie da una laguna urbana del 21esimo secolo in uscita sino a giugno sono i seguenti:

da venerdì 8 maggio, ore 16 Supervenice Architettura e Urbanismo con Sara Marini, architetto e docente all’Università IUAV di Venezia che  racconta la città attraverso la sua ricerca legata alle tradizioni e alle visioni più contemporanee dell’urbanistica di Venezia, attraverso progetti editoriali di cui è autrice;

da venerdì 22 maggio, ore 16 Persone negli Spazi Pubblici a Venezia con Nicola di Croce, sound-artist, e Mariateresa Sartori, artista ,due artisti veneziani che racconteranno le loro ricerche artistiche legate a Venezia. Nicola Di Croce con le sue ricerche legate al suono urbano, Mariateresa Sartori attraverso alcuni dei suoi lavori che mettono in evidenza le interazioni tra le persone peculiari a questa città, ci sveleranno dei punti di vista inaspettati sui luoghi e le persone che la popolano

da venerdì 5 giugno, ore 16 Ecosistema lagunare con Luigi Cavaleri, oceanografo all’ISMAR-CNR, Fabiana Corami, biologa, e Beatrice Rosso, ricercatrice, Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica dell’Università Ca’ Foscari. La laguna di Venezia è uno degli ecosistemi lagunari più estesi e più importanti d’Europa e dell’intero bacino Mediterraneo, con un immenso patrimonio biologico, faunistico e floristico e con alcune specie animali e vegetali rare o minacciate d’estinzione. Essa è il risultato della combinazione tra fattori naturali e fattori antropici che storicamente hanno determinato l’assetto attuale; insieme a Luigi Cavaleri, oceanografo fisico (ISMAR-CNR) guarderemo ai cambiamenti più significativi degli ultimi secoli e quelli in corso ora. Insieme alle ricercatrici Fabiana Corami e Beatrice Rosso del Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università Ca’ Foscari, ci immergeremo nelle acque della laguna di Venezia per fare luce sulla questione plastiche e micro-plastiche.