Sono quattro le studentesse vincitrici di diversi concorsi promossi dal Cinit Cineforum Italiano, associazione nazionale di cultura cinematografica, che saranno ospiti a Venezia in occasione della settantacinquesima Mostra d’Arte Cinematografica.

Oltre agli storici concorsi Gagliardi e Dorigo, assegnati  da una giuria di esperti e critici formata da Pierandrea Gagliardi (regista),  Andrea Curcione (critico cinematografico), Giacomo Sebastiano Pistolato (NonSoloCinema.com), Neda Furlan (Direttivo Cinit),  Marco Bellano (docente  Storia del Cinema d‘animazione -Università Padova) e in qualità di segretario, Alessandro Cuk, vicepresidente Cinit, quest’anno si sono aggiunti il premio della giuria del David Giovani di Alì Terme e la prima edizione di un concorso indetto per il ricordo di Isidoro Lanari, riminese scomparso l’anno scorso, rinomato per la sua attività sul versante della formazione e dell’educazione all’immagine e al linguaggio cinematografico in Emilia Romagna.

Tale concorso, rivolto agli studenti delle province di Rimini, Forlì Cesena e Ravenna, chiedeva di proporre la recensione di un film della scorsa stagione cinematografica è stato vinto da Aurora Zamagni, diciottenne proveniente dal Liceo Giulio Cesare di Rimini. Chiara de Angelis, romana ma studentessa presso l’ateneo bolognese, ha invece ottenuto il premio Dorigo, mentre Cristina Irrera di Nizza di Sicilia (Messina) (I.S.S. Pugliatti sede di Furci Siculo) il premio Giuria David Giovani di Alì Terme e Alma Lonardi di Verona il Gagliardi.

Le quattro studentesse si recheranno a Venezia dal 1 al 6 settembre per poter partecipare alle attività di formazione in programma per i soci dei cineforum del Cinit nel corso della prossima edizione della mostra del cinema. Tali incontri saranno guidati da un gruppo di giovani critici del Cinit, in particolare da Tommaso Faoro, Alvise Mainardi, Giovanni Stigliano e Massimo Tria del comitato di redazione della rivista Cabiria Studi di Cinema Ciemme nuova serie, nonché docente dell’Università di Cagliari e componente della Commissione di selezione della sezione della Settimana della Critica a Venezia.