Trevor Nunn (I Miserabili, La Dodicesima Notte“), da una sceneggiatura di Lindsay Shapero tratta dall’omonimo bestseller di Jennie Rooney, racconta la storia di Joan Stanley, anziana signora che viene arrestata dall’MI6 perché ex spia sovietica che durante la Seconda Guerra Mondiale passò ai russi i segreti della bomba atomica.
1938. Joan, studentessa di fisica, si innamora dell’affascinante Leo Galich, giovane comunista, che le farà vedere il mondo sotto una nuova luce. Assunta poco dopo in una struttura di ricerca nucleare top secret, durante la Seconda Guerra Mondiale, Joan si rende conto che la distruzione totale sta divenendo pericolosamente attuale. Quale prezzo pagheresti per la pace? Joan deve scegliere se tradire il proprio paese ed i propri affetti oppure salvarli. Judy Dench è la “nonna spia”, soprannome dato all’ 87nne Melita Norwood, balzata alle cronache nel 1999, dopo la diffusione dei documenti riservati da parte dell’ex archivista del Kgb Vasilij Mitrochin; tra quelle pagine si scoprì che fu una spia inglese al servizio dei russi per circa 40 anni, dagli anni ’30 alla “pensione” nel 1972.

A interpretare Joan da giovane è Sophie Cookson, bel visino, buona recitazione, ma manca del carisma necessario per questo tipo storia, cui manca, a sua volta, una certa grinta. Una storia interessante che patisce dentro questa narrazione mite, talvolta soporifera. Si comincia dall’arresto di Joan; e attraverso flashback, scaturiti dall’interrogatorio e da dialoghi con il figlio, che non si capacita che sua madre bibliotecaria fosse una spia, si torna indietro nel tempo, agli studi universitari, la frequentazione di ambienti socialisti fino all’assunzione in una struttura governativa, dove un gruppo di scienziati sta mettendo a punto la bomba atomica.

Nagasaki e Hiroshima piegheranno in due Joan. Sarà la devastazione di quelle due città, di milioni di innocenti, che la faranno cedere alle richieste sovietiche, per il suo ideale pacifico, per prevenire una mutua distruzione.
Non è un brutto film. Tecnicamente curato, grazie alla fotografia morbida di Zac Nicholson, manca di tensione e questo è imperdonabile per una storia che dovrebbe lasciare con il fiato corto.

 

 

Titolo originale: Red Joan
Nazione: Regno Unito
Anno: 2018
Genere: Drammatico, Biografico, Thriller
Durata: 110′
Regia: Trevor Nunn
Cast: Judi Dench, Sophie Cookson, Stephen Campbell Moore, Tom Hughes, Tereza Srbova, Stephen Boxer, Kim Allen, Kevin Fuller, Olivia Buckland, Alfie Allen, Freddie Gaminara
Produzione: Trademark Films
Distribuzione: Vision Distribution, Cloud 9 Film
Data di uscita: 09 Maggio 2019 (cinema)