Dopo le Sale di Sesto San Giovanni e Rovigo, Notorious Cinemas: The Experience ridà vita al Multisala Gloria, storico cinema di Corso Vercelli, che finalmente riaprirà dopo il lockdown.

“Inaugurato per la prima volta nel 1928, era nato come cineteatro e abbinava proiezioni cinematografiche ad avanspettacolo, poi distrutto sotto le bombe incendiarie del ’43, viene ricostruito nel ’46. Negli anni Settanta la zona Vercelli si trasforma progressivamente in quartiere della borghesia milanese ed è così che il cinema Gloria, diventato cinema da ‘prime visioni’, riesce ad imporsi sulla piazza di Milano come una tra le sale di maggior prestigio.”

“Il nostro principale obiettivo – ci racconta Andrea Stratta, AD di Notorious Cinema – sarà quello di aumentare la nostra quota di mercato in termini di biglietti venduti, in modo da mitigare il calo del mercato. Questo in tutte le nostre Multisale e in particolare modo nella Multisala Gloria visto la completa ristrutturazione fatta durante il periodo di lockdown”.

Ora le due sale Marylin e Garbo, sono state dotate di poltrone estensibili per un maggiore comfort nella visione e ora hanno una capienza posti rispettivamente di 283 e 270.
Il format propone un nuovo modello di intrattenimento basato sui più elevati standard tecnici audio e video, comfort di altissimo livello, accoglienza qualificata, location accurate, cura e pulizia degli ambienti, informatizzazione e automazione dell’area ticketing.
Precisamente “Proiezione Digitale e Audio Dolby 5.1 – racconta sempre Stratta – In Notorious Cinemas centro Sarca è anche presente una Sala Imax, che è il massimo in termini di proiezione Video.”

Per quanto riguarda la programazzione e il target, sarà come sempre vario “Siamo sempre molto interessati al target Famiglie.”

Guglielmo Marchetti, Presidente di Notorious Cinemas, ha aggiunto: Siamo felici di ridare nuova vita al Gloria, una sala storica così importante per la città e per i milanesi. Un cinema che da sempre nel suo nome ha grandi ambizioni, e noi abbiamo deciso di valorizzarle ulteriormente con la convinzione che investire oggi sia l’unica chiave per superare questo momento di crisi e ricostruire un futuro migliore.”