Taormina (gmc).  Gran gala al Teatro Antico sabato  sera, con  Laura Delli Colli a condurre la serata  di consegna dei Nastri d’Argento , chiosa della riuscita  69esima edizione  della Rassegna Cinematografica del TaorminaFilmFest2023.

Come ampiamente annunciato, incetta di riconoscimenti alla magistrale Stranezza, film dell’anno 2023. Opera su Luigi Pirandello, girata da Roberto Andò (sceneggiata da Gaudioso & Chiti, e prodotta da Angelo Barbagallo, Attilio de Razza, Paolo del Brocco e Giampaolo Letta).  L’uomo di spettacolo parlermitano si è  confermato cineasta abilissimo a ricostruire le fattezze del contesto dell’epoca e la “mimica esistenziale” di tre interpreti ormai assurti a emblema della meridionalità: Toni Servillo, Salvo Ficarra e Valentino Picone, tutti applauditissimi al Teatro grecoromano di Taormina.

Il Premio Manfredi, arrivato alla X edizione, è stato cosegnato da Roberta Manfredi. a Paola Minaccioni, simpatica caratterista molto presente nelle produzioni cine televisive degli ultimi anni.

E’ stata , invece,  Lucrezia Guidone, (MareFuori) a vincere il Nastro d’Argento/Pinko come attrice/donna emergente nella fortunatissima serie Tv.

Sul palco, la governance della Fondazione Taormina Arte Sicilia, con la sovrintendente Ester Bonafede, i codirettori artistici M°Beatrice Venezi e Barrett Wissman.