Un piccolo team, noto come ‘I Winterers’, si prepara a rimanere nella stazione di ricerca Polaris VI, all’Antartide, per continuare la loro ricerca innovativa, cruciale per la lotta contro il cambiamento climatico sotto la guida del famoso biologo Arthur Wilde (John Lynch).

Dopo qualche mese, con l’arrivo della primavera, il capo progetto Johan Berg (Alexander Willaume) ritorna alla stazione e si trova di fronte una situazione disperata: alcuni membri del team sono morti altri dispersi, compresa sua moglie. L’unica sopravvissuta Maggie (Katharine O’Donnelly) è in stato di shock.

Abbiamo visto in anteprima i primi due promettenti episodi di questa nuova serie tv diretta da Jorge Dorado, su sceneggiatura di Àlex, David Pastor con Isaac Sastre.

The Head – set alle Canarie, sull’isola di Tenerife, con uno scrupoloso lavoro digitale e con esterni girati in Islanda – sarà disponibile dal 5 agosto su Prime Video.

Il primo episodio inizia con un’allegra festa, prima del commiato tra le due squadre. Il team invernale, si appresta con tutti i riti e le tradizioni a lavorare durante i mesi di oscurità, senza il sole. La storia riprende qualche mese dopo, quando l’altra squadra ritorna e si trova davanti uno scenario inquietante.

Nascosta dentro un mobile, terrorizzata e visibilmente sotto shock, Maggie viene immediatamente ricoverata. È l’unica superstite, al momento, che può dare una spiegazione.

La storia alterna presente e passato e sviluppa elementi che sanno incuriosire.
Le premesse dei primi due episodi sono molto ghiotte.
In totola sono 6 episodi, da 50 minuti.