Giulia Mazzola, Matteo Guerzè e Adolfo Corrado sono i vincitori della 49ma edizione del concorso internazionale per cantanti lirici Toti Dal Monte, promosso dal Comune di Treviso e dal Teatro Stabile del Veneto. Tre giovani promesse italiane delle lirica che questa sera sul palco del Teatro Mario Del Monaco nella serata finale aperta al pubblico presentata da Eleonora Daniele con la partecipazione straordinaria dell’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, dopo una settimana di audizioni tra 107 concorrenti, si sono aggiudicati il ruolo per l’opera Don Pasquale, che debutterà il 10 ottobre al Teatro Da Ponte di Bassano nell’ambito di Opera Estate e nella prossima stagioni lirica del teatro trevigiano (22>24 ott), del Verdi di Padova (31 ott) e del Sociale di Rovigo (17>19 dic).

A ottenere la parte di Don Pasquale il basso Corrado Adolfo, classe 1994, Giulia Mazzola, soprano di 25 anni, interpreterà Norina, mentre il baritono Matteo Guerzè di 24 anni vestirà i panni del Dottor Malatesta. Nessun tenore tra i candidati presentatati alle audizioni è stata selezionato per il ruolo di Ernesto. La commissione non ha assegnato il ruolo di Un Notaro.

Con il trionfo di questi giovani artisti il Teatro Del Monaco di Treviso ha ufficialmente aperto al pubblico i suoi spazi dopo i lunghi mesi di chiusura, accogliendo in sala 260 ospiti (limite massimo consentito) nel rispetto di tutte le misure di sicurezza anti contagio per una serata ricca di musica.

A valutare i giovani in questa settimana di audizioni la commissione presieduta da Giorgio Benati e composta da Mariella Devia, Evamaria Wieser, Roberto Scandiuzzi, Giancarlo Andretta, Federico Faggion, Luigi Puxeddu e Stefano Canazza.