La temperatura non vuole saperne di scendere sotto i 30 gradi. L’unica soluzione per trovare una indispensabile zona di comfort è andare al Cinema a vedere Vieni come Sei: un’ora e quaranta minuti circa di intrattenimento che scalda, fa ridere e commuove.
Scotty (Grant Rosenmeyer) è un giovane uomo tetraplegico, aspirante rapper, un burbero dal linguaggio disinibito. Nel centro di fisioterapia, dove si reca abitualmente, conosce il “suo rivale” (perché è in cura da quella che Scotty considera “la sua” fisioterapista), il bel Matt (Hayden Szeto), anche lui giovane su una sedia a rotelle, paralizzato dalla vita in giù.

Il più grande ostacolo di Scotty è la sua vita sessuale: è vergine, e questo è un problema sempre più ingombrante e frustrante ogni giorno che passa. Quando viene a sapere che nei pressi di Montreal, in Canada, esiste una casa di appuntamenti che si rivolge specificamente a una clientela diversamente abile, mette da parte la sua gelosia verso Matt e lo invita (per dividere le spese di viaggio) ad andare con lui allo Chateau Paradis.

Nel furgone che hanno affitato ci sarà anche un altro caro amico di Scotty, l’ipovedente Mo (Ravi Patel).
Siccome tutti e tre vivono ancora con i genitori, e il bisogno di fare sesso è un argomento spesso tabù con i famigliari, il viaggio di piacere diventa ufficialmente una gita, per cui assumono una autista, Sam (Gabourey Sidibe), un’ex infermiera, alla guida del minibus.
Ispirato alla vera storia di Asta Philpot (attivista per i diritti dei disabili) già oggetto di un documentario, For One Night Only (2007) di Jane Beckwith, e del film belga Hasta La Vista (2011) di Geoffrey Enthoven, di cui Vieni come sei è un remake, sceneggiato con franchezza, senza fronzoli, da Erik Linthorst, e diretto con mano sicura e calda da Wong (suoi anche fotografia e montaggio), è un road movie che si serve dei codici della commedia per raccontare con leggerezza la disabilità e di quelli del dramma per introdurre questioni più delicate.
 Girato in esterni in otto stati dal Colorado al Quebec, è distribuito da 102 Distribution nel circuito The Space.