“The Legend Of Tarzan” di David Yates

David Yates, regista degli ultimi capitoli di Harry Potter si cimenta con la leggenda di Tarzan in un film che è a metà strada tra il sequel e il reboot. Un’impresa non facile, ma riuscita. Sempre ispirato al romanzo di Edgar Rice Burroughs nel 1912, The Legend of Tarzan abbraccia, fondendole insieme, tradizione e innovazione.

 

Sono 8 anni che John Clayton III (Alexander Skarsgård), quinto Conte di The-Legend-Of-Tarzan-2016-movie-Still-1Greystoke, ha lasciato in Congo il titolo di Tarzan signore della giungla. Vive nella Londra vittoriana con l’amata Jane (Margot Robbie) conosciuta in Africa. Le varie potenze europee si stanno spartendo l’Africa e il Congo è ora in mano belga. Re Leopoldo II rivolge un invito a John perché partecipi a una missione, per vedere quante cose buone ha realizzato nella terra in cui è cresciuto.

 

In realtà, dietro questo invito, c’è un mortale complotto messo in piedi dall’avido Capitano Leon Rom (Christoph Waltz). the-legend-of-tarzan-christophe-waltz-image-600x308L’uomo sta dirigendo un traffico di schiavi e si è accordato con una tribù per aver libero accesso a sentieri che conducono a miniere di diamanti. In cambio il Capitano ha promesso di riportare Tarzan in quella terra, per soddisfare un’antica vendetta del capo di questa tribù.
Inizialmente titubante, John è convinto dalla moglie a tornare nel luogo dove lui, rimasto Margot-and-team-large_trans++ZgEkZX3M936N5BQK4Va8RWtT0gK_6EfZT336f62EI5Uorfano in tenerissima età, è stato allevato dalle scimmie e per molto tempo è stato considerato come uno spirito malvagio della giungla, finché i due non si sono incontrati.
Insieme a loro c’è anche un inviato diplomatico del Governo degli Stati Uniti, George Washington Williams (Samuel L. Jackson), per vedere di persona come si comporta il Belgio in Congo.

 

The Legend of Tarzan è un godibilissimo film d’avventura con tutti gli appassionanti ed esotici attributi del genere. Non è un film sulle origini, ma un film sul senso di appartenenza narrato con ritmo possente e instancabile che non tergiversa. welcome-to-the-jungle-the-second-trailer-for-the-legend-of-tarzan-is-totally-wild-895749

Flashback della vita passata di John/Tarzan scivolano con morbidezza integrando la storia narrata che si inserisce all’interno della tragedia coloniale subita dalle tribù del Congo.

Come si diceva, The Legend of Tarzan è quello che deve essere: un pittoresco film chethe-legend-of-tarzan-nuovo-trailer-wpcf_400x225 risponde a tutti i requisiti del genere avventuroso: muscolosa azione, trama coinvolgente, ottima animazione in CG della flora e della fauna. La descrizione dei personaggi è agile e resa brillante da un ottimo cast. Waltz nella parte del cattivo primeggia sempre indiscusso. Margot Robbie conferisce umanità alla storia anche grazie alla scrittura del suo ruolo, che evita ogni sfumatura caramellosa. Per quanto riguarda il nuovo Tarzan, Skarsgård veste con impeccabile eleganza i pochi panni del signore della giungla e non ha nulla da temere se confrontato con l’altro Lord Greystoke, interpretato da Christopher Lambert nel 1984.

Il 3D è evitabilissimo, rende cupi inseguimenti, panorami e voli sulle liane.

 

 

 

 

Titolo originale: The Legend Of Tarzan
Nazione: U.S.A.
Anno: 2016
Genere: Azione, Avventura
Durata: 109′
Regia: David Yates
Cast: Alexander Skarsgård, Margot Robbie, Christoph Waltz, Samuel L. Jackson, Djimon Hounsou, John Hurt, Lasco Atkins, Alex Ferns, Casper Crump, Laurence Spellman, Lamin Tamba
Produzione: Jerry Weintraub Productions, Riche Productions
Distribuzione: Warner Bros. Pictures Italia
Data di uscita: 14 Luglio 2016 (cinema)