“Christine Cristina” di Stefania Sandrelli

Una parentesi medievale

Fuori Concorso – Anteprima
Christine Cristina, presentato in anteprima fuori concorso al 4° Festival Internazionale del Film di Roma, segna il debutto alla regia di Stefania Sandrelli.
Affiancata dal marito Giovanni Soldati, la celebre attrice – che ha raggiunto il successo in passato con commedie come Divorzio all’italiana e Sedotta e abbandonata di Pietro Germi – ha scelto per il suo cast i volti noti di Amanda Sandrelli (sua figlia), Alessio Boni e Alessandro Haber.

La voglia di raccontare la storia di Christine o Cristina (perchè italiana di origine) è nata, secondo i racconti della sua regista, da una profonda empatia che provava nei confronti di questa donna, che ha lottato con grande caparbietà e passione (in una società chiusa e retriva come quella medievale) riuscendo a farsi valere contro qualsiasi aspettativa. Così la Sandrelli afferma: “Mi sono sentita trasportata dentro le sue emozioni e le ho fatte mie”.
Ed è nato il desiderio di raccontare la storia di Cristina da Pizzano, una figura senz’altro esemplare nella storia della letteratura.

Questa donna, vissuta alla corte francese di Carlo V, precipita da una condizione di agiatezza (suo padre era un importante astrologo e medico) alla miseria più nera, dovendo sopravvivere da sola, avendo perso il marito e con due figli piccoli, mentre imperversavano le lotte fra Armagnacchi e Borgognoni.
Cristina, donna molto colta, riesce a scrivere e pubblicare le sue opere poetiche facendosi valere in un’epoca dove tiranneggiava una cultura esclusivamente maschile, realizzando i suoi propositi proprio grazie a un talento poetico innato.

Il ruolo della protagonista è stato affidato ad Amanda Sandrelli che è riuscita con un’emotività tangibile a interpretare molto bene questo ruolo che non sembra mai agli occhi dello spettatore artefatto. Senz’altro molto convincenti anche gli altri due protagonisti, Alessio Boni e Alessandro Haber. Tuttavia la pellicola stenta a decollare.

La storia, che potrebbe essere molto interessante, è impoverita dalle sue sembianze di fiction che la scelta di determinati attori non intende certo smentire; ed è evidente anche una troppo esplicita povertà scenografica.
Insomma, un esordio alla regia un po’ traballante per la brava Sandrelli che suo malgrado pecca ancora molto in questa alquanto ardita esperienza cinematografica. La pellicola non si presta certo a essere presentata sul grande schermo.
Quindi, in attesa di un lungometraggio più degno, sarà preferibile rivedersi qualche vecchia interpretazione dell’attrice, che in passato ha segnato con la sua bravura opere sicuramente più idonee a esser chiamate tali.

Titolo originale: Christine Cristina
Nazione: Italia
Anno: 2009
Genere: Drammatico
Durata: 92′
Regia: Stefania Sandrelli
Cast: Amanda Sandrelli, Alessio Boni, Alessandro Haber, Paola Tiziana Cruciani, Blas Roca-Rey, Antonella Attili, Naomi Marzullo, Roberto Herlitzka
Produzione: Cinemaundici, Diva

Data di uscita: Roma 2009