L’ISCHIA FILM FESTIVAL PREMIA ABEL FERRARA

Al cineasta newyorkese il Ciak di Corallo 2009 alla carriera

E’ Abel Ferrara il vincitore del Ciak di Corallo, premio alla carriera, per la settima edizione dell’Ischia Film Festival, unico concorso internazionale dedicato alla location cinematografica, dal 5 all’ 11 Luglio 2009.
Il regista americano nato nel Bronx il 19 luglio 1951 riceverà l’omaggio del mondo del cinema grazie al valore di un’opera visionaria, inquieta e originale come pochissime nel firmamento cinematografico mondiale.

Ferrara presenterà in anteprima assoluta all’Ischia Film Festival alcuni minuti di “Napoli, Napoli Napoli”, docufiction che non è solamente un ritratto della città, ma uno sguardo profondo all’interno della sua umanità, così vitale e brutale, al tempo stesso appassionata e crudele. La clip sarà proiettata la sera dell’8 luglio nel corso di un incontro con la stampa ed il pubblico, moderato dal giornalista e critico cinematografico Federico Pontiggia.

Un legame tra due anime oscure, dove il Bronx napoletano incontra il vero Bronx di New York, in cui Abel Ferrara è nato e cresciuto. Napoli è “una città eccitante, difficile e drammatica come tante altre metropoli nel mondo” ha dichiarato il cineasta cinquantottenne, “e allo stesso tempo una città davvero unica, che non somiglia a nessun’altra”. Il film, probabilmente alla prossima Mostra del cinema di Venezia, nasce dall’incontro tra il regista de “Il cattivo tenente” e Gaetano di Vaio, ex microcriminale napoletano il quale, una volta fuori dal giro della malavita, inizia il suo impegno sociale nei quartieri malfamati della città, cercando di porre un argine alla criminalità giovanile con la sua associazione “Figli del Bronx”.

Tra le opere più celebri di Abel Ferrara, si ricordano ” Paura su Manhattan” (1984), “Fratelli” (1996) “Il cattivo tenente” (1992), “The Addiction” (1994), “New Rose Hotel” (1998).
Il Ciak di corallo alla carriera è stato assegnato nelle precedenti edizioni a Sir Ken Adam, Shaila Rubin, Vittorio Storaro, Krzysztof Zanussi, Giuliano Montaldo, Osvaldo Desideri.