Teatro La Fenice, gli appuntamenti di ottobre e novembre

Ph. © Silvia Lelli

La Fondazione Teatro La Fenice annuncia la prima parte della Stagione 2020-2021, un cartellone in programma dal 30 ottobre 2020 al 16 febbraio 2021.

«Annunciamo una programmazione artistica nel segno della sostenibilità – ha dichiarato Fortunato Ortombina, sovrintendente e direttore artistico del Teatro La Fenice. «Voglio ricordare che il teatro è un luogo sicuro, dove sono rispettate pienamente le norme sanitarie anti-Covid. Sono rispettate in palcoscenico, dove il set scenografico consente in ogni momento agli artisti e alle masse artistiche di esibirsi nel rispetto del distanziamento sociale. E sono rispettate anche negli spazi destinati al pubblico».

La stagione sinfonica comincerà il 30 e 31 ottobre con Juraj Valčuha che dirigerà l’Orchestra del Teatro La Fenice ne La mer di Claude Debussy e i Quadri di un’esposizione di Modest Musorgskij nell’orchestrazione di Maurice Ravel. Nonostante l’impiego di organici di quasi novanta elementi, l’inedito set scenografico consentirà all’orchestra di rispettare il distanziamento sociale.

Il 23 novembre sarà la volta dell’attesissimo concerto straordinario diretto da Riccardo Muti. Il Maestro torna alla Fenice a cinquant’anni esatti dal suo debutto veneziano per dirigere l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini. In programma la Terza Sinfonia di Franz Schubert e la Sinfonia n. 9 Dal nuovo mondo di Antonín Dvořák.

Il 27 e 29 novembre, invece, Myung-Whun Chung guiderà l’Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice nella Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven con il soprano Laura Aikin, il mezzosoprano Anke Vondung, il tenore Michael Schade e il basso Thomas Johannes Mayer.

Il primo appuntamento operistico sarà il Fidelio di Ludwig van Beethoven, un omaggio al maestro di Bonn nel duecentocinquantesimo anniversario della nascita. Il nuovo allestimento prevede la regia di Joan Anton Rechi e la direzione musicale di Myung-Whun Chung. Il cast annovera Vincent Wolfsteiner (Florestan), Samuel Youn (Don Pizzaro), Maida Hundeling (Leonore), Franz-Josef Selig (Rocco), Eva Liebau (Marzelline), Leonardo Cortellazzi (Jaquino). Unica opera lirica composta da Beethoven, Fidelio si basa sul libretto di Joseph Sonnleithner e Georg Friedrich Treitschke tratto dalla Léonore di Jean-Nicolas Bouilly. La prima versione in tre atti fu composta tra il 1804 e il 1805 e andò in scena nel 1805 nella Vienna occupata dalle truppe francesi. La terza, in due atti, risale invece al 1814. Fidelio sarà in scena al Teatro La Fenice il 20, 24 e 28 novembre 2020.

Luca Benvenuti