Francesco Manacorda nuovo Direttore Artistico della Tate Liverpool

Il Direttore di Artissima assumerà l'incarico da aprile 2012

Come annunciato oggi in un comunicato stampa diffuso dalla TATE, Francesco Manacorda ha accettato il prestigioso incarico di Direttore Artistico della Tate Liverpool. L’incarico sarà operativo a partire dal mese di aprile 2012.
Francesco Manacorda lascia dunque la direzione di Artissima, Internazionale d’Arte Contemporanea a Torino, che aveva assunto a gennaio 2010.

Le due edizioni da lui dirette, Artissima 17 e Artissima 18, hanno impresso alla Fiera un significativo slancio nel panorama degli appuntamenti internazionali d’arte contemporanea, in termini di notorietà, critica e affluenza. Numerose sono le novità che hanno incontrato il successo del pubblico generico, degli appassionati e degli addetti ai lavori introdotte sotto la sua direzione, tra cui il trasferimento della manifestazione nella suggestiva sede dell’Oval – Lingotto; la ricomposizione in un unico luogo della duplice vocazione della kermesse, culturale e di business, e il rapporto dialogico tra padiglione fieristico e programma curatoriale; l’introduzione di una nuova sezione della fiera, Back to the Future, concepita come una mostra a carattere museale e dedicata agli artisti attivi negli anni ’60 e ’70 che hanno avuto un limitato riconoscimento negli ultimi decenni ma il cui lavoro è particolarmente significativo oggi.

“Sono felice ed emozionato di entrare a far parte dello staff di un’istituzione così prestigiosa come la Tate – ha detto Francesco Manacorda – ma lascio l’incarico di Artissima e il sistema dell’arte contemporanea torinese con rammarico per via dei grandi risultati ottenuti in questi due anni e per le preziose collaborazioni intessute con le altre istituzioni cittadine. Artissima si è oramai consolidata come un appuntamento internazionale, con una forte identità culturale e di scoperta, che contribuisce a rendere la città di Torino tra le più interessanti e vivaci esperienze nel campo delle arti contemporanee. Sono orgoglioso – ha proseguito Manacorda – di aver contribuito a tracciarne la strada e consolidarne il successo. La mia sincera gratitudine va a tutti coloro che attribuendomi la loro fiducia, mi hanno permesso di vivere questa esperienza di profonda intensità e crescita continua.”