“Alberto Giacometti. I primi anni”

A febbraio 2007 una nuova grande mostra al Brolo di Mogliano

È la più ampia mostra mai dedicata ai primi anni della carriera artistica di Alberto Giacometti (1901-1966), l’esposizione che si terrà al Brolo, Centro d’Arte e Cultura di Mogliano Veneto dal 3 febbraio al 6 maggio 2007. Promossa dall’Amministrazione comunale di Mogliano Veneto e realizzata in collaborazione con la Fondazione Alberto Giacometti e il Kunsthaus di Zurigo, questa mostra costituirà un passo significativo nel percorso degli studi critici sulla produzione dell’artista svizzero.

Alberto Giacometti. I primi anni riunisce, infatti, la più vasta raccolta di opere di questo periodo che, secondo gli studi più recenti, è riconosciuto sempre più come cruciale nel cammino artistico di Giacometti. Grazie al fondamentale sostegno della Fondazione Alberto Giacometti e del Kunsthaus di Zurigo e al generoso prestito del Bündner Kunstmuseum di Coira, della Fondazione Marguerite Arp di Locarno e di numerosi collezionisti privati, tra cui citiamo la galleria Pieter Coray di Lugano e la Famiglia Berthoud, saranno presenti in mostra oltre 25 sculture, 10 dipinti, 40 tra disegni e acquarelli dal 1911 (anno in cui l’artista ha dieci anni) fino al 1929, quando Giacometti è scoperto dai surrealisti.

Tra i prestiti degni di maggior nota, presentati al Brolo in occasione di questo evento espositivo, risaltano la collezione completa dei bronzi post-cubisti conservata presso la Fondazione Alberto Giacometti di Zurigo e i numerosi inediti provenienti da collezioni private, 3 dipinti e oltre 20 tra acquarelli e disegni, tutti mai esposti prima, che concorreranno, insieme ad una esclusiva documentazione fotografica, a gettare nuova luce sulla datazione di alcune opere.

La prima parte della mostra illustra la formazione giovanile a fianco del padre pittore, Giovanni Giacometti, e dei suoi amici Ferdinand Hodler e Cunot Amiet, i primi viaggi in Italia nel 1920 e nel 1921. La seconda parte indaga l’arrivo a Parigi nel 1922, lo studio all’Accademia de la Grande Chaumière con Antoine Bourdelle e la scoperta delle avanguardie post-cubista e surrealista.

Data la rilevanza del progetto e degli aspetti critici affrontati, il Kunsthaus di Zurigo accoglierà la mostra dal 16 maggio al 26 agosto 2007.

“Alberto Giacometti. I primi anni”
3 febbraio – 6 maggio 2007
Brolo – Centro d’Arte e Cultura
Via Rozone e Vitale, 5 Mogliano Veneto – TV
Tel. 041.5905151 Fax 041.5905154
info@brolo.org, www.brolo.org
In collaborazione con: Fondazione Alberto Giacometti, Kunsthaus, Zurigo
Ufficio Stampa Mostra Cristina Testa
cell. 338 1576909 e-mail cri_testa@virgilio.it
Presentazione per la stampa: giovedì 30 novembre 2006, ore 11.30, presso la sede di ISR- Centro Culturale Svizzero di Milano