“BRAVE” DI JENNIFER LOPEZ

Sexy e indipendente

Impegnata in più fronti, dal cinema alla musica passando per la cosmesi, la bella Jennifer Lopez presenta il suo sesto album “Brave” dove ritorna a cantare in lingua inglese.

Dopo la parentesi latina di Come ama una mujer, Jennifer Lopez torna a quelle sonorità che le hanno permesso di entrare in vetta alle classifiche, e per farlo la bella cantante ha scelto di cantare in inglese. A pochissima distanza dall’uscita dell’album precedente la Lopez presenta Brave, tredici nuove canzoni (per l’esattezza dodici inediti e un remix) prodotte da J. T. Rotem, Ryan Tedder e dal fidato Cory Rooney, che con la Lopez aveva collaborato anche per i precedenti album.

Il “coraggio” richiamato dal titolo è certo una qualità che non manca alla brava cantante, cresciuta nel Bronx, che non perde occasione per dimostrare di essere un’artista completa e che continua a investire in nuovi progetti. Lontano dalle atmosfere e dalla qualità dei primi due lavori (On the Six del 1999 e J.LO del 2001, supervisionati da P. Diddy), il nuovo album si avvicina più al pop e alle sonorità da club, a cui si aggiunge, un po’ timidamente e in maniera non sempre evidente, il genere r’n’b.

Si parte con Stay Together un brano ballabile e coinvolgente dal punto di vista musicale, con un ritornello orecchiabile già al primo ascolto, si prosegue con Hold It, Don’t Drop It (singolo di debutto per il mercato statunitense) e con Do It Well (singolo di lancio per il mercato europeo), simili nella costruzione e nelle sonorità entrambi i brani sono dedicati alla attrazione e alle passioni irresistibili. Seguono Gotta be There e un’interessante, almeno per la prima parte, Never Gonna Give Up, per proseguire con le meno incisive Miles in These Shoes e The Way it is. Si continua con Wrong When You’re Gone dove emerge tutta la passione della Lopez per l’r’n’b più romantico e delicato. Nell’album è presente anche una versione di Do It Well con una piccola partecipazione di Ludacris che però non contribuisce in maniera originale alla realizzazione del brano.

La Lopez dimostra con Brave la sua attenzione per i particolari e per la produzione (ineccepibile in ogni sua parte), la voglia di proporre nuove sonorità e soprattutto il suo controllo su ogni singolo dettaglio e la sua forte indipendenza.

Brave:
1. Stay Together
2. Forever
3. Hold It, Don’t Drop It
4. Do It Well
5. Gotta Be There
6. Never Gonna Give Up
7. Mile in these Shoes
8. The Way It Is
9. Be Mine
10. I Need Love
11. Wrong When You’re Gone
12. Brave
13. Do It Well Feat. Ludacris